Samsung Galaxy Watch 5 : recensione, opinioni test offerte e consigli

Il Galaxy Watch 5 e il Watch 5 Pro sono gli ultimi indossabili di Samsung del 2022.

L’orologio di quest’anno è disponibile in due varianti: Il Galaxy Watch 5 e un Galaxy Watch 5 Pro, leggermente più grande e più robusto. A parte la costruzione, le modalità sportive e la capacità della batteria, condividono la maggior parte delle caratteristiche. Finora non ho trovato molte differenze significative che giustifichino un aggiornamento rispetto alla serie Galaxy Watch 4 dell’anno scorso, dato che il software è in gran parte invariato e il nuovo sensore di temperatura non è ancora attivo.

Ma il Galaxy Watch 5 Pro è la proposta più allettante se si desidera un orologio più resistente con una batteria più grande. Con il Pixel Watch all’orizzonte e una nuova ondata di orologi Wear OS come il Montblanc Summit 3, il Galaxy Watch 5 si trova ad affrontare una concorrenza che nel 2021 non c’era. Tenete anche presente che molte delle funzioni chiave di Samsung per la salute dell’orologio richiedono un telefono Samsung per essere utilizzate.
Migliore vestibilità al polso, ma addio alla ghiera girevole

Anche se il Galaxy Watch 5 non sembra molto diverso dal Watch 4 dell’anno scorso, il retro è ora più aderente al polso, il che rende il design più confortevole e, si spera, la precisione del sensore migliore. (È disponibile nelle dimensioni di 40 e 44 mm)

A questo punto avrete probabilmente notato che il più grande cambiamento fisico è l’assenza di una ghiera girevole fisica, un punto fermo della linea Galaxy Watch sin dal modello originale uscito nel 2018. Al contrario, entrambi gli orologi utilizzano una ghiera tattile basata su software che consente di muovere il dito intorno al bordo del display per navigare, oltre al touchscreen stesso e ai due pulsanti fisici sul lato. Il modello Galaxy Watch 4 dello scorso anno funzionava allo stesso modo, ma il Watch 4 Classic aveva l’opzione della ghiera fisica, che ora è scomparsa nei nuovi modelli.

Il Watch 5 Pro ha un design più resistente con un bordo rialzato, una struttura in titanio e un vetro in cristallo di zaffiro più resistente. È disponibile in una sola misura, 45 mm, che lo rende più difficile da indossare per chi ha un polso più piccolo. Ho già indossato orologi più grandi – mi viene in mente il Garmin Epix 2, con il suo pesante telaio da 47 mm – ma per le persone con polsi ancora più piccoli del mio, probabilmente sarà troppo grande.

In pratica, la lunetta touch è più facile da usare sul Watch 5 Pro grazie al suo bordo rialzato. Si può quasi appoggiare il dito contro di esso mentre si “gira” la lunetta. La precisione non è comunque paragonabile a quella di una lunetta fisica che scatta in posizione, soprattutto se si hanno le mani bagnate o sudate. Questo sembra inevitabile se si usa davvero questo orologio per le sue capacità sportive. Posso capire perché Samsung abbia scelto di rimuoverla, dato che si tratta di un’altra parte mobile che potrebbe danneggiarsi o incepparsi se si utilizza l’orologio in ambienti difficili. Ma mi manca ancora questa opzione.

Entrambi gli orologi utilizzano lo stesso processore, anziché il nuovo chip Qualcomm Snapdragon W5. La serie Watch 5 è reattiva e carica le app rapidamente.
Wear OS è ottimo, ma simile a quello dell’anno scorso

Dal punto di vista del design, c’è davvero poco che distingua i nuovi orologi dalla serie Watch 4. Entrambi utilizzano la One U di Samsung. Entrambi utilizzano la One UI di Samsung su Wear OS 3, con applicazioni di Google come YouTube Music, Google Maps e l’Assistente Google.

Ma anche se è disponibile una suite di app di Google e di terze parti attraverso il Play Store, la serie Galaxy Watch 5 ha bisogno di un telefono Galaxy per utilizzare alcuni sensori sanitari come l’ECG. È un orologio Android, ma si sente ancora più vicino ai dispositivi Samsung.

Altre cose che ho notato sul lato software: La tastiera completa è facile da usare per scorrere i messaggi, anche sul modello più piccolo da 40 mm. Le telefonate che ho effettuato con l’orologio hanno un suono pulito e nitido, con il microfono che riesce a captare bene la mia voce per gli interlocutori all’altro capo.

Samsung Galaxy Watch 5 : recensione, opinioni test offerte e consigli

Galaxy Watch 5 Pro: track back e modalità sport

Entrambi gli orologi sono in grado di tracciare più di 90 tipi di esercizi e di rilevare automaticamente alcuni allenamenti come la corsa, il nuoto e l’ellittica. Ma il Galaxy Watch 5 Pro ha alcune funzioni sportive in più. È giustificato chiamare questo orologio “Pro”? Forse.

La prima è il track back. Funziona con le escursioni e gli allenamenti in bicicletta all’aperto e aiuta a tornare al punto di partenza sullo stesso percorso. Basta scorrere la rotella delle impostazioni, trovare la voce track back e l’orologio mostrerà sullo schermo una mappa con la posizione attuale e le indicazioni di svolta e le distanze. Il percorso seguito è visualizzato in blu e, quando si inizia a navigare a ritroso, viene sovrapposto in verde.

È anche possibile importare percorsi nell’orologio e ottenere una navigazione turn-by-turn. Al momento funziona solo con le escursioni a piedi e in bicicletta, ma è davvero facile importare un file GPX. Ho esportato una corsa precedente da Strava e l’ho caricata sul Watch 5 Pro in pochi secondi. Come per il track back, la mappa (che utilizza Google Maps) ha un aspetto fantastico sullo schermo ed è davvero facile da vedere.

L’orologio non è in grado di suggerire percorsi vicini come altri orologi sportivi, ma non mi dispiace perché l’interfaccia di mappatura è davvero bella e più facile da leggere rispetto ad altri orologi sportivi che ho usato.

Samsung Galaxy Watch 5 : recensione, opinioni test offerte e consigli

La durata della batteria del Galaxy Watch 5 è migliorata

Il Galaxy Watch 4 classic nel formato più piccolo da 40 mm a volte riusciva a malapena a superare un’intera giornata prima di dover essere ricaricato. Finora, il Galaxy Watch 5 normale dura di più, ma non di molto.

Ho la versione da 40 mm con batteria da 284 mAh e dura circa 24 ore tra una carica e l’altra con il display always-on spento. Questo include il monitoraggio del sonno, un allenamento GPS di circa 1 ora e le notifiche dal mio telefono. Con il display sempre attivo, la durata scende a circa 21 ore con lo stesso utilizzo.

Ho scoperto che di solito devo ricaricare un po’ l’orologio prima di andare a letto se voglio monitorare il sonno. Se anche voi vi trovate nella stessa situazione, vi consiglio di avere almeno il 30% di batteria residua, soprattutto se state monitorando l’ossigeno nel sangue, i livelli di russamento e la frequenza cardiaca durante la notte. L’autonomia dichiarata è di 40 ore, ma non credo che riuscirei a raggiungerla se non tenessi l’orologio in modalità aereo per la maggior parte del tempo, il che significa che non riceverei notifiche o chiamate.

La versione da 44 mm, che non ho ancora testato, è dotata di una batteria di maggiore capacità (410 mAh), quindi mi aspetto che duri di più. Samsung parla di 50 ore.

Il Galaxy Watch 5 Pro ha la batteria più grande di tutti con 590 mAh e Samsung sostiene che può durare 80 ore in totale, o 20 ore con il GPS. Ho fatto un’escursione di 2 ore con la modalità aereo attiva per assicurarmi di utilizzare solo il GPS e la batteria è scesa solo del 10% anche con il display sempre attivo. Si tratta di un risultato promettente quando si tratta di soddisfare le dichiarazioni di Samsung sul GPS. Nei prossimi giorni dovrò effettuare altri test con il Galaxy Watch 5 Pro, quindi restate sintonizzati per i risultati sulla batteria.

Fortunatamente, sia il Watch 5 normale che il Watch 5 Pro supportano una ricarica più rapida e possono raggiungere il 45% di carica in 30 minuti. Ho fatto una prova con il Watch 5 Pro, che si è ricaricato da zero al 42% in mezz’ora. Per sfruttare questa velocità di ricarica è necessario un caricatore USB-C da 25 watt e, proprio come per l’Apple Watch, non c’è un caricatore incluso nella confezione.
La rilevazione della temperatura della pelle è promettente, ma non è ancora attiva

Il sensore a infrarossi è ciò che distingue la serie Watch 5 dai modelli dello scorso anno. Ma non è ancora attivo e non si sa quando verrà attivato tramite un aggiornamento del software. Samsung afferma che verrà utilizzato di notte durante il sonno. I concorrenti, come Fitbit e Oura, utilizzano i sensori a infrarossi dei loro dispositivi per il rilevamento della temperatura della pelle durante il sonno. In questo modo è possibile capire se si ha la febbre o meno, o se si possono avere informazioni sui cicli mestruali.

La maggior parte delle altre funzioni e dei sensori per la salute rimangono in gran parte invariati rispetto al Galaxy Watch 4. È ancora disponibile il sensore di bioimpedenza per misurare la composizione corporea, oltre a un sensore di ossigeno nel sangue e all’ECG.

Come l’Apple Watch funziona solo con gli iPhone, la serie Galaxy Watch 5 è esclusiva dei telefoni Android. Gli ultimi smartwatch di Samsung funzionano con One UI Watch 4.5 (che si basa su Wear OS 3.5 di Google) e richiedono dispositivi con Android 8.0 (o più recente) con più di 1,5 GB di RAM. Sebbene sia possibile abbinare il Watch 5 a telefoni Android non Samsung, alcune funzioni, tra cui la misurazione dell’elettrocardiogramma (ECG), funzionano solo con i telefoni Samsung, secondo un portavoce dell’azienda.

Il Galaxy Watch 5 presenta lo stesso design semplice e minimalista del Watch 4 dello scorso anno. Ha una cassa in alluminio da 40 mm (piccolo) o 44 mm (grande). Entrambe le dimensioni sono disponibili con cassa in grafite (nera) o argento. I modelli più grandi e più piccoli sono disponibili anche in colori esclusivi, rispettivamente zaffiro (blu) e rosa-oro.
Il Watch 5 ha i pulsanti home e back sul lato destro

Tutti gli altri colori della cassa hanno un cinturino abbinato, ma è possibile personalizzare il colore e lo stile del cinturino utilizzando lo strumento Bespoke Studio sul sito Web di Samsung. Si noti che i colori del Watch 5 si abbinano al nuovo Galaxy Z Flip 4 di Samsung, per gli amanti della moda che desiderano coordinare smartwatch e smartphone.

Il robusto Watch 5 Pro, invece, presenta un quadrante da 45 mm, una cassa in titanio più resistente in nero o grigio e un cinturino D-Buckle Sport abbinato.

Samsung Galaxy Watch 5 : recensione, opinioni test offerte e consigli

Samsung Galaxy Watch 5 al polso

I fan degli smartwatch Samsung potrebbero essere contrariati dal fatto che sia il Watch 5 che il Watch 5 Pro non dispongono di una ghiera girevole fisica per lo scorrimento rapido, una funzione disponibile su molti smartwatch Samsung più vecchi, tra cui il Watch 4 Classic dello scorso anno. Questa omissione, tuttavia, non mi dispiace affatto. Come il Watch 4 standard, entrambi i modelli di Watch 5 sono dotati di una funzionale lunetta digitale integrata nello schermo che non ruota fisicamente, ma che consente comunque di navigare semplicemente facendo scorrere il dito lungo il bordo esterno del display. Durante i test, la lunetta digitale del Watch 5 ha funzionato bene e mi ha permesso di scorrere rapidamente i menu dell’orologio.

Per chi desidera la ghiera girevole, resta in vendita il Watch 4 Classic, con cassa in acciaio da 42 o 46 mm.

Schermo del Galaxy Watch 5

Il Galaxy Watch 5 è dotato di un display AMOLED eccezionalmente luminoso e bello con opzione always-on. Lo schermo del modello che ho provato misura 1,2 pollici e ha una risoluzione di 396 per 396 pixel, mentre il modello più grande ha un pannello da 1,4 pollici con una risoluzione di 450 per 450 pixel.

Con la luminosità dello schermo impostata per circa tre quarti al massimo, i colori sono brillanti e anche il testo più piccolo è facile da leggere. Il modello piccolo offre un’ampia superficie dello schermo e non sembra eccessivamente grande sul mio polso minuto.

Il Watch 5 è il primo indossabile Samsung con un vetro in cristallo di zaffiro a protezione del display, che secondo l’azienda è il 60% più duro e 1,6 volte più resistente dello strato esterno del Watch 4. Questo cambiamento di materiale rende il nuovo modello più resistente. Questo cambiamento di materiale rende il nuovo modello meno suscettibile ai graffi. La versione Pro presenta un display in vetro zaffiro ancora più resistente del modello standard e promette una durata doppia rispetto a quella del Watch 4. Non ho cercato intenzionalmente di danneggiare il Watch 5 per verificare le dichiarazioni di Samsung sulla durata, ma una volta l’ho fatto cadere accidentalmente su un pavimento duro ed è sopravvissuto indenne.

L’orologio mantiene le classificazioni 5ATM e IP68 del suo predecessore, il che significa che è impermeabile fino a 164 piedi di profondità per 10 minuti, oltre a resistere a polvere, sporco e sabbia. È inoltre conforme allo standard MIL-STD-810H, quindi dovrebbe sopravvivere a temperature estreme e ad altri fattori di stress ambientale come vibrazioni e urti.

Samsung afferma che entrambe le versioni del Watch 5 standard misurano 9,8 mm (0,38 pollici) di spessore, ma questo sembra escludere il sensore della salute che sporge leggermente dal retro. Mettendo l’uno accanto all’altro il Watch 5 e l’Apple Watch Series 7 (che misura ufficialmente 0,42 pollici di spessore), ai miei occhi l’orologio di Samsung sembra essere un pelo più spesso.

Il Watch 5 pesa solo un grammo (1,1 once per il formato più grande). È leggero e comodo al polso e non mi dà fastidio nemmeno da indossare a letto, il che è positivo perché l’orologio offre ampie funzioni di monitoraggio del sonno. La Sport Band è morbida e sicura; il rischio che la chiusura si allenti accidentalmente o che il cinturino si separi accidentalmente dall’orologio è minimo.

Samsung Galaxy Watch 5 : recensione, opinioni test offerte e consigli

La serie di sensori del Samsung Galaxy Watch 5

Per quanto riguarda l’hardware interno, il Watch 5 presenta le stesse specifiche di processore, memoria e storage del Watch 4 (un chip Exynos W920 con 1,5 GB di RAM e 16 GB di storage), ma offre una maggiore durata della batteria. I modelli piccolo e grande del Watch 5 hanno batterie da 284 mAh e 410 mAh rispettivamente, rispetto alle 247 mAh e 361 mAh del Watch 4.

Durata batteria Galaxy Watch 5

Samsung afferma che il Watch 5 dura fino a 50 ore con una carica, ovvero 10 ore in più rispetto al suo predecessore. Durante i miei test, il Watch 5 ha resistito per circa 30 ore con la funzione di display sempre acceso attivata, il che equivale a sole sei ore in più rispetto al Watch 4. L’Apple Watch Series 7, dotato di una batteria da 309 mAh, ha resistito per 29 ore con il display sempre attivo.

Non sono stato in grado di replicare le 50 ore di batteria dichiarate da Samsung sul mio Watch 5. Disattivando il display sempre attivo, la durata della batteria è salita a 36 ore, incluse due notti complete di monitoraggio del sonno. Se si intende mantenere il display sempre attivo, probabilmente sarà necessario caricarlo ogni giorno, come nel modello dell’anno scorso.

La durata della batteria è un’area in cui il modello Watch 5 Pro offre un vantaggio. È dotato di una batteria relativamente massiccia da 590 mAh che, secondo Samsung, dovrebbe durare 80 ore con una carica (o 20 ore se si attiva il GPS). Non ho ancora il modello Pro, quindi non posso verificare questa affermazione. Samsung non ha fornito indicazioni sulla durata della batteria per il modello LTE/cellulare, che non abbiamo avuto a disposizione per il test.

Il Watch 5 promette anche una ricarica più veloce del 30% rispetto al modello dello scorso anno. Durante i miei test, il Watch 5 ha impiegato circa 75 minuti per ricaricarsi completamente, come l’Apple Watch Series 7.

Samsung afferma che se si mette il Watch 5 sul caricatore per soli otto minuti prima di andare a letto, la batteria dovrebbe avere un’autonomia sufficiente per monitorare il sonno per otto ore. Questa capacità è stata ovviamente ispirata da Apple, che pubblicizza le stesse prestazioni della batteria per la Series 7.

Durante il test, non ho avuto problemi a configurare il Watch 5 tramite l’app Galaxy Wearable su uno smartphone Galaxy S21 FE. Nella confezione del Watch 5 sono inclusi una guida rapida e un caricatore USB-C di tipo puck. È necessario fornire un adattatore di corrente.

Fortunatamente l’orologio arriva parzialmente carico. Un minuto circa dopo averlo collegato al caricatore, ho dato un’occhiata al quadrante dell’orologio ed era già all’81%. Da lì, sono bastati quattro minuti per raggiungere il 100%.

Samsung Galaxy Watch 5 : recensione, opinioni test offerte e consigli

Contenuto della confezione del Samsung Galaxy Watch 5

Per configurarlo, è necessario scaricare l’applicazione Galaxy Wearable (disponibile solo per Android), se non l’avete già sul vostro telefono. Quando ho aperto l’app sul Galaxy S21 FE, ha iniziato automaticamente la scansione dei dispositivi da aggiungere e ha trovato rapidamente il Watch 5. Poi ha visualizzato un numero sul display. Poi ha visualizzato un numero sullo schermo dell’orologio e nell’app. L’app mi ha chiesto di confermare che i numeri fossero uguali. Dopo averlo fatto, l’app ha iniziato a scaricare lo strumento Galaxy Watch 5 Manager.

In una serie di pop-up, Galaxy Watch 5 Manager chiede il permesso di accedere ai contatti, al calendario, al registro delle chiamate, alle foto e ai file multimediali. Chiede inoltre l’autorizzazione a effettuare e gestire telefonate, nonché a inviare e visualizzare messaggi SMS. Successivamente, è necessario accettare i termini di servizio di Google e accedere al proprio account Google.

A questo punto del processo di configurazione è possibile selezionare le applicazioni che si desidera installare sull’orologio. Io ho incluso tutte le app presenti sul mio telefono, oltre a quelle consigliate da terzi, come Calm, KakaoTalk, Shazam e Strava.

Come per ogni smartwatch ricco di funzioni, è necessario dedicare un po’ di tempo all’esplorazione del Watch 5 per capire dove si trova tutto e cosa fa. Ma se si ha familiarità con il Watch 4, il nuovo modello è organizzato allo stesso modo.

Dal quadrante dell’orologio, si passa il dito a sinistra per accedere ai riquadri delle app (fino a 10, tra cui attività giornaliera, monitoraggio dell’allenamento, composizione corporea, sonno, meteo, calendario, frequenza cardiaca e stress), si passa il dito a destra per le notifiche, si passa il dito verso il basso per il menu del pannello rapido (per attivare la modalità Bedtime e il display always-on, collegare le cuffie Bluetooth e altro ancora) e si passa il dito verso l’alto per tutte le app (che si possono riordinare a piacere).

YouTube video

Menu delle applicazioni su Galaxy Watch 5

Scorrere il dito verso l’alto dal quadrante dell’orologio per accedere alle app

Per tornare indietro, scorrere il dito verso destra o premere il tasto indietro fisico (il pulsante inferiore). Per andare all’ultima app utilizzata, premere due volte il tasto Home (il tasto superiore). Nelle Impostazioni è possibile personalizzare la funzione dei tasti home e back.

Tante app

Come il suo predecessore, il Watch 5 è dotato di popolari app sviluppate da Google, tra cui Google Assistant, Maps, Messages e il Play Store, oltre a Bixby di Samsung, Buds Controller, Samsung Pay e altre ancora.

Oltre a quelle già citate, queste app sono state preinstallate o aggiunte al mio Watch 5 durante la configurazione: AccuWeather, Alarm, Cardiogramma, C25K (programma di corsa Couch to 5K), Calcolatrice, Calendario, Camera Controller, Bussola, Contatti, Easy Voice Recorder, Energia, Trova il mio telefono, Fitbod, Galleria, Golf Pad, Hole19, Kamoot, Media Controller, Messaggi, Musica, MyFitnessPal, Outlook, Telefono, Promemoria, Samsung Global Goals, Samsung Health (per visualizzare i propri parametri), Samsung Health Monitor (per effettuare un elettrocardiogramma), Impostazioni, Ciclo del sonno, Spotify, Stocard, Cronometro, Timer, Registratore vocale, Meteo e Orologio mondiale.

L’applicazione Galaxy Wearable consente di gestire i contenuti delle app Musica e Galleria sull’orologio 5 e di sincronizzare automaticamente brani e immagini. È inoltre possibile utilizzare l’orologio per accettare ed effettuare chiamate dal telefono collegato.

Samsung Galaxy Watch 5 : recensione, opinioni test offerte e consigli

Menu delle applicazioni sul Samsung Galaxy Watch 5

L’app Samsung SmartThings è disponibile sul Watch 5, ma ho dovuto scaricarla manualmente dal Play Store. L’app SmartThings consente di accedere e controllare tutti i dispositivi smart home compatibili e le scene impostate come preferite sul telefono.

Il Watch 5 non dispone di un timer per il conto alla rovescia per il lavaggio a mano preinstallato come l’Apple Watch, ma è possibile scaricare l’app simile Samsung Hand Wash dal Google Play Store. Penso che il timer per il conto alla rovescia per il lavaggio a mano dell’Apple Watch sia una delle funzioni più utili degli smartwatch recenti, quindi sono contento che anche l’equivalente di Samsung funzioni bene.

Nel Google Play Store del Watch 5 si trovano molte altre applicazioni Google, tra cui Gboard (la tastiera di Google), Camera (un’app per la fotocamera dei dispositivi Google), Fit, Keep e Wallet. Altre app popolari disponibili per il download sul Watch 5 tramite il Play Store sono Adidas Running, iHeart: Music, Lifesum, Map My Fitness, Ski Tracks, Swim.com e Todoist. Non dimenticate che ci sono molte app per le watch face, nel caso in cui non vi piacciano le opzioni predefinite di Samsung.

Per quanto riguarda il supporto di app di terze parti, Wear OS è ancora indietro rispetto a watchOS di Apple e manca di titoli importanti come Amazon Music, Facebook Messenger, Pandora e Telegram.

YouTube video

Sensori di benessere nuovi e migliorati

Sul fronte della salute, il Watch 5 misura e tiene traccia del tempo attivo, della saturazione di ossigeno nel sangue, delle calorie bruciate, dell’attività fisica, della frequenza cardiaca, del livello di stress, del sonno, dei passi e persino del russare. Inoltre, consente di registrare l’assunzione di cibo e acqua, di misurare e monitorare la composizione corporea (compresa la percentuale di grasso corporeo) e di effettuare un ECG.

Come accennato, il più grande aggiornamento del Watch 5 è l’aggiunta di un sensore di temperatura a infrarossi per il rilevamento della temperatura della pelle. Purtroppo, al momento della stesura di questo articolo le misurazioni della temperatura della pelle non erano ancora disponibili, quindi non ho potuto testare questa funzione. Samsung non ha fornito indicazioni su quando saranno disponibili i dati sulla temperatura, ma ha dichiarato che sta lavorando con gli sviluppatori per creare funzioni che sfruttino questa tecnologia.

Molti altri dispositivi indossabili – tra cui Fitbit Charge 5, Oura Ring Generation 3 e Whoop 4.0 – tengono già traccia delle variazioni di temperatura della pelle, un parametro che indica se si sta correndo più caldo o più freddo rispetto alla propria linea di base. Il Series 7 di Apple non offre questa funzione, ma le indiscrezioni suggeriscono che la prossima generazione di wearable di Cupertino, prevista per l’autunno, sarà dotata di un sensore di temperatura corporea.

Samsung ha anche rimodellato la curvatura del vetro posteriore della serie Watch 5. La maggiore superficie del sensore BioActive significa un contatto più diretto con il polso. Secondo l’azienda, questo cambiamento consente di effettuare misurazioni più accurate della composizione corporea, della saturazione di ossigeno nel sangue (SpO2) e dell’elettrocardiogramma.

YouTube video

Misurazione della SpO2 su richiesta con il Watch 5

Dopo aver indossato il Watch 5 per andare a letto insieme a uno smart ring Oura Gen 3, il Galaxy Watch mi ha indicato una saturazione minima di ossigeno nel sangue dell’86%, che sembra bassa. In confronto, l’Oura ha riportato la mia SpO2 media al 98% quella stessa notte. Come avverte l’FDA, molti fattori possono influenzare l’accuratezza dei dispositivi pulsossimetrici che misurano la SpO2, tra cui la pigmentazione della pelle e la temperatura corporea. In generale, le persone sane dovrebbero avere un livello di SpO2 compreso tra il 95% e il 100%.

Non sempre le letture della SpO2 del Watch 5 sono particolarmente accurate, quindi è bene prenderle con le molle. Nei pochi giorni in cui l’ho indossato, il Watch 5 ha misurato la mia SpO2 fino al 77%. Altri dispositivi come l’Oura e l’Apple Watch raramente riportano una SpO2 inferiore al 95%. Ho contattato Samsung per verificare se la mia unità di prova non funziona come previsto per le misurazioni della SpO2 e aggiornerò questa sezione quando riceverò una risposta.

Il Watch 5 monitora il livello di stress, anche se non riporta l’effettiva variabilità della frequenza cardiaca (HRV). Offre uno strumento di respirazione guidata per alleviare lo stress, ma il Watch 5 non tiene traccia della frequenza respiratoria. Entrambe queste misurazioni sono disponibili sulla Serie 7 di Apple, sull’Oura Gen 3 e su molti altri indossabili.

Misuratore di stress del Samsung Galaxy Watch 5

Quando lo si indossa a letto, il Watch 5 tiene traccia del sonno e, dopo qualche notte, offre un coaching personalizzato sul sonno. Se si abbina il dispositivo a uno smartphone compatibile, il Watch 5 è in grado di tracciare il russare, una misurazione del sonno introdotta da Samsung l’anno scorso e attualmente non disponibile sull’Apple Watch.

Dopo aver monitorato il mio riposo una notte, l’orologio mi ha detto che ho dormito 6 ore e 50 minuti e mi ha dato un punteggio di 65 su 100. L’Oura ha detto che ho dormito 5 ore e 55 minuti e mi ha assegnato un punteggio di 70. Ho controllato anche il display intelligente Nest Hub, che tiene traccia del sonno senza contatto dal comodino, e la sua misurazione (6 ore e 42 minuti) è più vicina a quella del Galaxy Watch.

Samsung Galaxy Watch 5 : recensione, opinioni test offerte e consigli

Notifica del sonno sul Samsung Galaxy Watch 5

Dopo aver dormito una mattina del fine settimana, il Watch 5 mi ha offerto una notifica sull’importanza della costanza e mi ha dato la possibilità di visualizzare ulteriori informazioni e consigli utili sul mio telefono. Sul telefono è apparso un articolo della National Sleep Foundation in cui si afferma che dormire fino a tardi nei fine settimana può provocare una sensazione nota come “social jet lag”, con effetti simili al tradizionale jet lag che si ha quando si viaggia da un fuso orario all’altro. La sera successiva mi sono ribellato e sono rimasto sveglio fino a tardi a guardare Netflix e la mattina dopo il Watch 5 mi ha fatto vergognare, facendomi notare che mi sono addormentato molto più tardi rispetto all’orario previsto per andare a letto.

Tracciare gli allenamenti con il Galaxy Watch 5

Per il monitoraggio del fitness, il Watch 5 offre più di 90 opzioni di attività, tra cui le attività di base come ciclismo, canottaggio, corsa e nuoto; esercizi specifici come panca, deadlift, alzate laterali e squat; sport come baseball, basket, beach volley e golf; e persino attività specializzate come acquagym, deltaplano, kayak, racchette da neve e sci nautico.

È un elenco abbastanza completo, ma vorrei che il Watch 5 offrisse alcune delle opzioni più generali di tracciamento del fitness disponibili sull’Apple Watch, tra cui il core training, l’interval training ad alta intensità e l’allenamento tradizionale della forza. Se il Watch 5 non offre una modalità di tracciamento per un’attività che si intende svolgere, si può sempre utilizzare l’opzione “altro allenamento”.

L’app Samsung Health

Il Watch 5 è in grado di rilevare automaticamente e iniziare a tracciare alcuni tipi di allenamento, tra cui camminata, corsa, ellittica, canottaggio, nuoto e attività dinamiche ad alto movimento. Pochi minuti dopo l’inizio di una di queste attività, l’orologio avvisa che sta tracciando l’allenamento. Quando ci si ferma, l’orologio interrompe automaticamente anche il rilevamento. Durante i test, la funzione di rilevamento automatico degli allenamenti del Watch 5 ha tracciato in modo affidabile tutte le passeggiate che ho fatto con il mio cane Bradley, compreso il GPS accurato del percorso che abbiamo seguito (ho dovuto attivare manualmente il GPS).

La funzione di rilevamento automatico degli allenamenti del Watch 5 traccia in modo affidabile le passeggiate

Per testare la sua precisione, ho seguito un allenamento di forza di 30 minuti sullo specchio fitness Forme, che sto testando per una prossima recensione, indossando il Watch 5 su un polso e il Series 7 di Apple sull’altro. Per questa sessione, il Watch 5 ha dichiarato che avevo una frequenza cardiaca media e massima rispettivamente di 142 e 170 bpm e che avevo bruciato 305 calorie totali. È interessante notare che la Serie 7 di Apple ha dichiarato che avevo una frequenza cardiaca più alta (152 bpm di media, 188 bpm di massima), ma ho bruciato meno calorie (220 in totale). Le variazioni nei dati di fitness da un prodotto all’altro sono prevedibili, quindi è una buona idea attenersi a un dispositivo per monitorare i cambiamenti nel tempo.

Dopo un allenamento, il Watch 5 offre splendidi grafici che mostrano la frequenza cardiaca durante la sessione e altre metriche come la velocità, a seconda dell’attività svolta.

Il Watch 5 Pro offre alcune funzioni specifiche per l’allenamento all’aperto non disponibili sul modello standard, tra cui Route Workout, Turn-by-Turn Directions e Track Back. Con Route Workout, è possibile importare percorsi escursionistici o ciclistici in formato GPX dall’app Samsung Health all’orologio. Quando si seguono percorsi in formato GPX, le indicazioni Turn-by-Turn guidano l’utente con vibrazioni, avvisi vocali e una mappa codificata a colori sull’orologio. La funzione Track Back inverte il percorso e vi riporta al punto di partenza. Potrebbe essere utile in caso di smarrimento.

Si noti che il Watch 5 non si integra con Fitbit, una funzione che sarà disponibile sul prossimo Pixel Watch. Ci aspettiamo che il wearable di Google sia il primo dispositivo Wear OS a supportare la metrica Active Zone Minutes di Fitbit.

Il miglior smartwatch per utenti Android

Gli indossabili di Samsung dovranno affrontare la dura concorrenza del prossimo Pixel Watch in autunno, ma per ora il Samsung Galaxy Watch 5 è l’opzione migliore per gli utenti Android. Mantiene il display luminoso e il design accattivante del suo predecessore, oltre ad avere una durata della batteria e una resistenza superiori. Include anche un sensore di temperatura, anche se siamo ancora in attesa del supporto software su questo fronte. Questi aggiornamenti non sono necessariamente abbastanza significativi da giustificare un upgrade rispetto al modello dell’anno scorso, ma se siete alla ricerca di un nuovo smartwatch compatibile con Android, il Samsung Galaxy Watch 5 è il nostro vincitore dell’Editors’ Choice. Gli amanti delle avventure all’aria aperta potrebbero preferire il Galaxy Watch 5 Pro, che offre una cassa in titanio più resistente, un display in vetro zaffiro ancora più robusto, una maggiore durata della batteria e alcune funzioni di navigazione specifiche per l’outdoor. Abbiamo in programma di testarlo, quindi tornate a trovarci presto per la nostra recensione.

Ultimo aggiornamento 2022-09-25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API