Ticwatch Pro : recensione, caratteristiche, opinioni, prezzo

Lo smartwatch Ticwatch Pro 3 è migliorato enormemente rispetto al primo Ticwatch ad un prezzo simile: bello, veloce, leggero e resistente.

Sensori del Mobvoi Ticwatch Pro 3

L’impostazione del Mobvoi Ticwatch Pro 3 è solo per smartphone tramite l’app Wear OS, che è disponibile anche per iPhone, quindi non hai necessariamente bisogno di un telefono Android. Già che ci sei, puoi copiare un account Google esistente sull’orologio, rendendo l’accesso Wi-Fi e i pagamenti mobili disponibili sull’orologio.

I sensori e i connettori necessari sono installati per tutti i comuni sistemi satellitari (GPS, Beidou, Glonass, Galileo, QZSS), cardiofrequenzimetro, altimetro, accelerometro, Bluetooth, WLAN e NFC per i pagamenti mobili.

C’è anche un altoparlante e un microfono, in modo che le chiamate possano essere effettuate anche attraverso l’orologio quando lo smartphone è accoppiato. I messaggi possono poi essere ricevuti anche tramite tutte le app disponibili per Wear OS, come WhatsApp.
Cassa leggera in acciaio inossidabile, cinturino economico

Display a risparmio energetico del Ticwatch Pro 3

Il Ticwatch Pro 3 pesa 60 grammi, che è probabilmente nella gamma assoluta di trekking ultraleggero per un dispositivo. Ha una cassa impermeabile in acciaio inossidabile, che dà un’impressione molto durevole. Le cinghie, d’altra parte, usano una gomma di silicone dall’aspetto economico. Tuttavia, possono essere sostituiti.

Trovo un peccato che il display sia abbastanza riflettente. Questo lo rende un po’ difficile da usare in pieno sole, ma è meglio che sul Suunto 7. Quando il display passa alla modalità di risparmio energetico, tuttavia, tutto è molto facile da vedere.

Il peso della cassa vorrebbe essere ancora più basso, dato che l’orologio poggia già sensibilmente sull’articolazione. Tuttavia, è leggermente più leggero del leggero Casio Pro Trek che ho usato finora, ed è notevolmente più sottile e meno ingombrante. Allo stesso tempo, il display da 1,4 pollici è anche leggermente più grande di diametro. Comunque, trovo la cassa bella ed elegante, e un chiaro passo avanti rispetto al Casio.

Funzionamento con due pulsanti e touchscreen

Rispetto al primo Ticwatch Pro, la velocità di funzionamento è migliorata notevolmente. Le app e i menu si aprono molto più velocemente e il touchscreen è molto più reattivo. Per me, il Mobvoi Ticwatch Pro 3 è alla pari con il molto più costoso Suunto 7, che ho recentemente testato.

Ciò che dovrebbe essere visualizzato sul quadrante è, come sempre, selezionabile, lì ho selezionato il livello della batteria e la data. Questo vale sia per il quadrante normale che per il display in modalità automatica di risparmio energetico.

Il display si spegne sempre quando non viene utilizzato. Puoi attivarlo toccandolo due volte, o mettendoci un dito sopra brevemente. Si può anche impostare per accendersi quando si inclina il polso, ma questo accade spesso quando si fa esercizio e quindi consuma inutilmente la batteria.

Passiamo al punto più importante per me, la durata della batteria. Il test del Mobvoi Ticwatch Pro 3  ha mostrato che può durare fino a 20 ore, come dichiarato dal produttore, quando la modalità sport e quindi il modulo GPS è attivato. Naturalmente, questo tempo si accorcia se l’orologio viene utilizzato per altre applicazioni nel frattempo.

TicWatch Pro 3 GPS Smartwatch per uomo e donna, Wear OS by Google, display a doppio strato 2.0, batteria a lunga durata
  • [La tecnologia innovativa garantisce una maggiore durata della batteria] Batteria da 577 mAh e doppio display di seconda generazione, supporta la modalità Smart e la modalità Essenziale Migliorata, consente fino a 3 giorni di durata della batteria in modalità Smart e fino a 45 giorni in modalità Essenziale Migliorata
  • [Chipset aggiornato, migliore esperienza] Il primo smartwatch sul mercato basato sulla piattaforma Qualcomm Snapdragon Wear 4100. Insieme a Wear OS by Google, 1G RAM e 8G ROM migliorano il funzionamento e l'interazione più sensibile
  • [Funzioni avanzate di salute e fitness] Diverse modalità sportive, con GPS integrato e monitoraggio della frequenza cardiaca 24 ore su 24 (sensore più preciso incorporato). Aggiunta di nuove funzioni tra cui monitoraggio del sonno, monitoraggio dello stress, test del rumore e rilevamento dell'ossigeno nel sangue, ecc
  • [Design premium, modello di punta] Lunetta in acciaio inossidabile (45 mm), schermo AMOLED da 1,4 pollici (326 dpi) con luminosità regolabile automaticamente con vetro di copertura anti-impronte. Altoparlante, microfono e NFC integrati
  • [Più leggero e più sottile, più comodo] 28% più leggero e 9% più sottile rispetto alla versione precedente (TicWatch Pro BT). Cinturino in silicone intercambiabile con design in stile

Dati tecnici del Ticwatch Pro
Dimensioni diametro: 45mm; altezza: 12,6mm
Display 1.39″ AMOLED con 400x400px + display FSTN
Processore Qualcomm Snapdragon Wear 2100
Memoria di lavoro 512 MB
Memoria 4 GB
Connettività Bluetooth 4.2
Wi-Fi 802.11 b/g/n (2.4GHz)
NFC Sì (Google Pay)
Batteria 415 mAh
Certificazione IP IP68
Sistema operativo Wear OS
Cassa in acciaio inossidabile
Bracciale 20mm in pelle e silicone
Colori Nero, Argento

 

Il design del TicWatch Pro è piuttosto semplice e mi piace molto. I secondi marcatori sul bordo del display sono discreti e non distraggono troppo l’occhio. L’anello d’argento non può essere girato. Alla fine, il design dell’anello del display non ha importanza, perché è il quadrante che determina in gran parte il design. Sul bordo destro, ci sono due pulsanti con una corsa breve. Protetto tra i due pulsanti c’è un altro microfono.

Pulsanti del Mobvoi TicWatch Pro

Il diametro del TicWatch Pro è di 45 mm, che è leggermente più grande di un orologio normale. Anche se questo – soprattutto per gli orologi da uomo – ha raggiunto proporzioni quasi ridicole negli ultimi anni. In ogni caso, lo SmartWatch sta bene sul mio polso largo. Guardando l’altezza dell’orologio, però, è chiaro che c’è un bel po’ di tecnologia nella cassa. Con i suoi 12,6 mm di altezza, il TicWatch Pro è due volte più alto di un normale orologio e più alto della maggior parte degli smartphone. Che vi piaccia o no, è qualcosa che ognuno deve decidere da solo.

Grazie alla cassa in acciaio inossidabile, l’intera lavorazione sembra di alta qualità. Il cinturino in pelle sottolinea questa impressione. Tuttavia, l’interno del braccialetto è fatto di silicone, cosa che ho trovato strana all’inizio. Dopo tutti questi mesi, però, ora ne sono totalmente entusiasta. Il braccialetto in silicone è molto facile da pulire. Specialmente con un orologio che viene indossato quotidianamente, il sudore è inevitabile e l’odore può diventare sgradevole con un cinturino in pura pelle. Se si arriva a questo punto, il braccialetto deve essere cambiato a intervalli regolari. Questo si applicherà certamente anche al TicWatch Pro ad un certo punto, ma il silicone lo renderà molto più lungo. Quando finalmente arriva il momento, il cinturino può essere cambiato in pochi secondi grazie al meccanismo di cambio rapido abbinato.

La lavorazione è assolutamente impeccabile. Anche dopo mesi, non ho visto nessuna sbeccatura di vernice in nessun punto e nessun brutto graffio a rovinare il vetro. Mobvoi ha fatto tutto bene con il TicWatch Pro.

Ticwatch Pro : recensione, caratteristiche, opinioni, prezzo

Il più grande punto di forza del TicWatch Pro è il display, in quanto ci sono in realtà due display. In primo luogo, c’è il pannello OLED, che ha una risoluzione di 400×400 pixel e fa apparire i contenuti adeguatamente nitidi. In secondo luogo, c’è un secondo display a cristalli liquidi sopra il display OLED. Questo può diventare completamente trasparente.

Se solo il display a cristalli liquidi è attivo, non è necessario utilizzare energia per il pannello OLED e posso ancora visualizzare l’ora, la data e i miei passi percorsi. Altre funzioni “intelligenti” non sono poi disponibili per me. Teoricamente, il cardiofrequenzimetro funzionerebbe anche, ma misura solo il necessario sul mio setup. Il display a cristalli liquidi è sempre acceso, a proposito. Così non devo girare il polso in qualche modo per far accendere il display dell’orologio.

Impostare il TicWatch Pro è facile e veloce. Si scarica l’applicazione Mobvoi dal PlayStore di Google sul proprio smartphone e si seguono le istruzioni sul display. La connessione avviene tramite Bluetooth. Nell’app, lo smartwatch ha prima ricevuto un aggiornamento software. Questo ha aumentato significativamente le prestazioni dell’orologio. Chi vuole può anche scaricare WearOS e importare i dati dell’orologio lì. L’intero setup ha richiesto forse 10 minuti e dopo di che il TicWatch Pro era pronto a partire.

Una volta sul quadrante dell’orologio, è possibile scorrere in tutte e quattro le direzioni. Il TicWatch Pro vi avviserà diverse volte che potete scoprire delle cose qui. Scorrendo verso sinistra si accede a un riepilogo dei dati di fitness (passi compiuti, miglia percorse, ecc.). Passando il dito verso il basso si accede alle impostazioni e passando il dito verso destra si accede all’Assistente Google. Un rapido swipe verso l’alto mostra le notifiche.

Pedometro Mobvoi TicWatch Pro

Premi la parte inferiore dei due pulsanti per lanciare l’app di fitness. Qui si dice al TicWatch Pro che si sta per iniziare l’esercizio. Potete anche solo visualizzare i dati che avete registrato finora. Se si preme il pulsante due volte, Google Pay si avvia. Se usi questo servizio, puoi pagare rapidamente e facilmente con il TicWatch Pro.

Il pulsante superiore ti porta alla panoramica delle tue app installate con una sola pressione. Se si è già nei menu, premendo il pulsante si torna al quadrante dell’orologio. Puoi cambiare il quadrante dell’orologio toccando a lungo il display. Le watchfaces preinstallate sono ok, ma ce ne sono solo quattro. Per fortuna, ci sono varie app per averne di più.

Mobvoi TicWatch Pro Menu

Il microfono (tra i due pulsanti) permette di utilizzare Google Assistant. Tuttavia, non si può usare per fare chiamate. È possibile rispondere alle chiamate con l’orologio, ma la risposta avverrà sul vostro smartphone. Tuttavia, questo è comodo se stai indossando un paio di cuffie collegate al tuo telefono in ogni caso. Allora non c’è bisogno di togliere il telefono dalla tasca. Sul display del TicWatch puoi vedere chi ti sta chiamando. Accetta la chiamata e inizia subito a parlare. Questo funziona molto bene.

Microfono Mobvoi TicWatch Pro

Altrimenti puoi usare il microfono per rispondere ai messaggi.

Base di ricarica Mobvoi TicWatch Pro

Mobvoi stesso arriva ai 5 giorni di durata della batteria in uno scenario di utilizzo molto specifico. Se uso l’orologio come uno smartwatch completo, comprese tutte le funzioni, funziona normalmente per poco meno di 2,5 giorni e poi passa alla “Modalità essenziale”. In questa modalità, solo il display a cristalli liquidi è disponibile. Posso quindi leggere l’ora e il contapassi funziona ancora, ma in qualche modo questo non è il punto di uno smartwatch. In questa – per me piuttosto “modalità prioritaria” – l’orologio funziona poi per altri 2,5 giorni. Sì, insieme sono cinque giorni, ma durante questo periodo si ha anche un accesso limitato a tutta la potenza del TicWatch Pro.

La ricarica stessa richiede circa 2 ore e funziona solo con la base di ricarica inclusa. Ho anche provato la base di ricarica del TicWatch C2, ma purtroppo le dimensioni non vanno bene.
Il TicWatch Pro mi piace molto. Ha un bell’aspetto, ha una bella dimensione ed è molto comodo da indossare.

Il TicWatch Pro 3 è stato il primo smartwatch a lanciare con il processore Snapdragon 4100, insieme a 1GB di RAM. Questo lo rende uno degli smartwatch più potenti in circolazione in questo momento, e si vede.

Il sistema operativo Wear OS di Google funziona in modo incredibilmente veloce, senza lag o stutter (problemi che spesso affliggono altri rivali Wear OS), da vedere. Le solite scorciatoie con i gesti swipe funzionano perfettamente, e app come Spotify e Citymapper funzionano senza problemi.

Il pulsante in alto a destra porta alla lista delle app, mentre quello in basso offre una comoda scorciatoia per le opzioni di monitoraggio dell’attività fisica, che sono molte. Dalla corsa e la camminata, al ciclismo, il nuoto, il vogatore e altro ancora, il TicWatch Pro 3 dovrebbe coprire quasi tutte le attività.

Con il GPS integrato, è possibile tracciare anche le attività all’aperto, mentre si misura la frequenza cardiaca, il sonno e la saturazione di ossigeno nel sangue nel processo.

Altri extra includono app per la mediazione e la respirazione che utilizzano sensori integrati per misurare i tuoi livelli di stress, anche se probabilmente potresti cavartela senza bisogno di un orologio che ti dica come respirare profondamente e rilassarti.

C’è anche un monitor dell’udito che misura i decibel dell’ambiente, per assicurarsi di non essere esposti a suoni troppo forti per troppo tempo.

L’unico vero punto negativo che possiamo pensare è che la pura combinazione di applicazioni sia di TicWatch che di Google Fit potrebbe essere travolgente all’inizio,  comprese le applicazioni multiple che tracciano la frequenza cardiaca, gli esercizi e la respirazione. Puoi cavartela utilizzando uno o entrambi i servizi allo stesso tempo per monitorare le tue metriche, ma se non sei già impegnato in un ecosistema, puoi provare alcune cose prima di rimanere con uno solo.

Se vuoi rendere le cose un po’ più sicure per il futuro, allora potresti voler rimanere con le opzioni di Google Fit, dato che non ti limiterà a un altro TicWatch se vuoi ampliare i tuoi orizzonti di smartwatch.

Vale anche la pena notare che non c’è la funzione ECG, che è offerta su rivali come il Galaxy Watch 3 e Apple Watch 6. A meno che tu non abbia qualche motivo di preoccupazione però, è più che probabile che non ti preoccupi della fibrillazione atriale, soprattutto se hai meno di 65 anni e sei in salute.

Gli attuali smartwatch di solito hanno bisogno di essere collegati ogni giorno. Mobvoi usa – come Casio
della serie ProTrek smartwatch – su un display a due strati. Lo schermo da 1,39 pollici del TicWatch Pro consiste in un LCD trasparente e un pannello OLED. Il colpo di scena è che ad ogni schermo viene assegnata una modalità con capacità applicative specifiche. In “Essential Mode”, il display LC è attivo e mostra la data, l’ora, il conteggio dei passi e la frequenza cardiaca, per esempio. Se si passa a “Smart Mode”, il TicWatch Pro si trasforma in uno smartwatch a tutti gli effetti. App e Google Assistant possono quindi essere utilizzati sul pannello OLED con la sua risoluzione di 400×400 pixel.

La cassa non è adatta al nuoto, la misurazione dell’altitudine del barometro non è possibile e l’orologio non riconosce automaticamente gli sport. Il test ha dimostrato che il sensore di pulsazioni era chiaramente fuori strada durante l’allenamento. L’orologio contava i passi con qualche deviazione. Gli utenti possono scaricare le applicazioni tramite il Google Play Store installato. Lo smartwatch può essere controllato tramite touchscreen e due pulsanti fisici, così come tramite l’assistente vocale Google Assistant – che funziona solo quando l’orologio riceve Internet (via Wi-Fi o Bluetooth tramite lo smartphone). Manca un modulo cellulare per una connessione di rete indipendente. Grazie all’NFC, l’orologio permette pagamenti senza contanti tramite il servizio Google Pay, che ha funzionato perfettamente nel test. All’interno, il processore Snapdragon Wear 2100 fornisce prestazioni – il TicWatch non ha sempre funzionato rapidamente nel test. L’orologio è compatibile con molti dispositivi Android (dalla 4.4) e iOS (dalla 9.3).

La lunetta e il coperchio posteriore del TicWatch Pro sono in acciaio inossidabile. Per il resto della cassa, Mobvoi usa nylon duro rinforzato con fibra di vetro. Il cinturino in silicone è ricoperto di pelle. Il TicWatch Pro è protetto dall’acqua e dalla polvere secondo la norma IP68. Nel test, la cassa e il display hanno rivelato un’alta resistenza ai graffi.

Il segmento degli smartwatch per gli utenti Android è affollato e la ricerca di uno può essere piuttosto frustrante. Mentre gli utenti iPhone hanno l’opzione diretta di prendere l’Apple Watch, molti utenti Android cercano ancora l’orologio WearOS perfetto. Penso che sia qui che entra in gioco il TicWatch Pro 3 GPS di Mobvoi.

A prima vista, il quadrante rotondo non sembra elegante ma si sente immensamente robusto. Ci sono due pulsanti sul lato, uno per estrarre il cassetto delle app, l’altro per un menu di fitness. Il retro è in acciaio inossidabile più plastica, che è diverso dal retro in acciaio inossidabile utilizzato nelle due versioni precedenti. Inoltre, il cinturino in pelle-gomma è stato sostituito da un solido cinturino in silicone con cuciture arancioni. Mi è piaciuto di più il precedente in termini di aspetto, ma nella praticità, rende lo smartwatch più leggero e in nessun punto, ho anche sentito un leggero disagio indossando l’orologio.

Il display è stato un grande miglioramento. TicWatch Pro 3 GPS ha un display AMOLED da 1,4 pollici con risoluzione 454×454. Il display è nitido, offre colori vividi ed era visibile in tutte le condizioni di luce. Essendo un fan degli orologi con cronografo, ho tenuto il display sempre acceso anche se questo significava scaricare più batteria.

L’interfaccia utente è sicuramente un grande salto in avanti. È scattante come potrebbe essere, non lagga mai, grazie al chip Qualcomm Snapdragon Wear 4100 accoppiato con 1GB RAM e 8GB ROM. Scorrendo verso il basso, è possibile accedere alle impostazioni, scorrendo verso l’alto è possibile controllare le notifiche, scorrendo verso sinistra è possibile vedere Google Assistant, con notizie top, mostrare promemoria, ecc e scorrendo verso sinistra è possibile monitorare il tuo fitness durante il giorno, controllare il tempo. È anche possibile aggiungere/rimuovere piastrelle da esso.

Offre la maggior parte delle caratteristiche richieste da uno smartwatch. TicOxgen monitora la saturazione di ossigeno nel sangue, che è un must negli smartwatch a causa della pandemia di Covid-19. TicZen tiene traccia dei tuoi livelli di stress e ti avvisa quando va in alto. Altre caratteristiche principali includono il monitor della frequenza cardiaca, il monitor del sonno, ecc.

Ticwatch Pro : recensione, caratteristiche, opinioni, prezzo

TicWatch Pro 3 cardiofrequenzimetro 

TicExercise offre fino a 13 modalità tra cui corsa all’aperto, camminata all’aperto, ciclismo all’aperto, nuoto in piscina, canottaggio, ellittica, arrampicata in montagna, meccanica del corpo ecc. L’orologio offre anche una valutazione IP68 che ci si aspetta da un orologio orientato al fitness come questo. Il conteggio dei passi è stato accurato sull’orologio sia che io sia andato a fare una passeggiata all’esterno o che abbia camminato su e giù per le scale.

Può tracciare i vostri percorsi via GPS. Tuttavia, il monitoraggio del sonno non era sempre accurato, poiché a volte includeva la durata quando ero sdraiato a letto dopo essermi svegliato al mattino.

TicWatch Pro 3 monitor dell’ossigeno nel sangue 

Ho provato a scaricare altre app sul dispositivo tra cui Spotify, Adidas Running e hanno funzionato senza sforzo. Sono stato in grado di accedere alla mia playlist di Spotify, podcast, altre playlist e canzoni offerte dall’app semplicemente usando l’orologio. Questa funzione può tornare utile durante l’allenamento o quando è in carica.

L’app Spotify sul TicWatch Pro 3 

L’Assistente Google funziona bene sul dispositivo e può essere collegato anche a dispositivi domestici intelligenti. Ho potuto rispondere ai messaggi WhatsApp utilizzando il microfono del mio orologio, non solo le risposte predefinite che mostra. AI potrebbe effettuare chiamate con lo smartwatch e parlare attraverso di esso. Tuttavia, non consiglierei di farlo in pubblico in quanto il volume dell’altoparlante non è sul lato superiore.

È durato quasi due giorni di utilizzo, anche se l’azienda sostiene che può andare fino a 72 ore. Ma, avevo acceso la massima luminosità, le notifiche per la maggior parte delle app, il display del cronografo sempre acceso e la maggior parte dei sensori erano in esecuzione in background. La ricarica è facile con il caricatore magnetico che scatta sul retro. Ci vuole più di un’ora per caricare l’orologio da zero per cento a pieno.

ticwatch pro 3, ticwatch pro 3 gps recensione, ticwatch pro 3 prestazioni, ticwatch pro 3 durata della batteria, ticwatch pro 3 caratteristiche, ticwatch pro 3 sensori, migliori smartwatch Android TicWatch Pro 3 ha IP68 rating

Dovresti comprare TicWatch Pro 3 GPS?

TicWatch Pro 3 ha molto senso per gli utenti Android. Con soli 42 grammi, non è nemmeno pesante da indossare tutto il giorno. Questo orologio fa un uso ottimale di WearOS di Google che stabilisce uno standard.

La CPU quad-core di Wear 4100 vanta una velocità di clock di 1.7GHz che si dice aumenti le prestazioni dell’85% rispetto a Wear 3100. Inoltre, ci sono anche grandi miglioramenti alla GPU – secondo quanto riferito 2,5 volte più veloce – e una maggiore efficienza energetica derivante dal passaggio a un processo a 12nm, così come ulteriori ottimizzazioni.

Mentre le modifiche apportate da Google alla piattaforma hanno contribuito a ridurre il divario di prestazioni tra gli indossabili Wear OS come la serie TicWatch e gli orologi di Samsung, Apple e persino Fitbit, c’è solo tanto che si può fare con il software. Fortunatamente, almeno sulla base della mia esperienza con il TicWatch Pro 3, il nuovo chipset esercita qualsiasi ricordo dei laggosi orologi Wear OS del passato. Le stranezze del software sono ancora lì (arriveremo a quelle più tardi), ma c’è una fluidità nelle animazioni dell’UI e nelle transizioni veloci tra le diverse app che non abbiamo davvero visto da un orologio Google-powered prima.

Tuttavia, l’attrazione maggiore è l’impatto che il nuovo chipset ha sulla durata della batteria. La regola generale per uno smartwatch Wear OS è sempre stata quella di doverlo caricare praticamente ogni giorno per evitare l’ansia da batteria. Questo non è il caso del TicWatch Pro 3.

Con la luminosità dello schermo al massimo, più ogni funzione di monitoraggio ambientale (tranne il monitoraggio del sonno) e il display sempre acceso, il TicWatch Pro 3 è ancora riuscito a vedere due giorni pieni con circa il 15% in più. Quando si utilizza il display FSTN inattivo, questo è salito a tre giorni e mezzo in media. Mobvoi sostiene anche che è possibile ottenere fino a 45 giorni di durata della batteria utilizzando solo la modalità Essential. Non ho testato questo, ma l’ho usato per un giorno e la percentuale era appena scesa dal pieno.

 

Ultimo aggiornamento 2021-05-07 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API