Michael Kors Access Sofie Heart Rate : smartwatch da donna elegante alla moda con funzioni salute

Il Michael Kors Access Sofie Heart Rate è uno smartwatch Wear che mira a riprendere il discorso dal suo predecessore.

Il primo Sofie è stato un grande successo per la società madre di Michael Kors, Fossil Group, e anche uno dei nostri smartwatch preferiti. Sebbene abbia già presentato uno smartwatch più ricco di funzioni con il Michael Kors Access Runway, ha deciso di aggiornare anche il popolare Sofie.

Con il Sofie Heart Rate avrete quindi un cardiofrequenzimetro, l’NFC integrato per i pagamenti senza contatto, il GPS integrato per tenere traccia dei vostri allenamenti all’aperto e un design impermeabile, oltre a funzioni di fitness tracking più avanzate.

Michael Kors Access Sofie Heart Rate Recensione

Nonostante le nuove funzioni, il design è rimasto fedele al suo predecessore. Si tratta ancora di uno smartwatch elegante e alla moda, con un look che va bene sia in ufficio che per le serate fuori casa, così come per le foto.

Il Sofie Heart Rate si colloca tra gli altri smartwatch del Gruppo Fossil, tra cui l’MK Lexington 2 e l’Emporio Armani Connected, e si colloca saldamente nella stessa fascia di prezzo dell’Apple Watch Series 4.

Michael Kors Access Sofie Heart Rate: Design e look

 

Gli orologi Michael Kors sono spudoratamente femminili e, sebbene il design oversize possa non piacere a tutti, non si può negare che questo sia uno smartwatch di bell’aspetto. Il Sofie Heart Rate è disponibile in diverse tonalità di metalli preziosi (noi abbiamo indossato l’opzione oro rosa). Se si desidera aumentare il livello di bling, sono disponibili cinturini con pannelli di pavé oppure è possibile ridurre il livello con un cinturino in silicone goffrato.

La cassa da 41 mm (più piccola di 1 mm rispetto alla versione precedente) presenta dettagli raffinati intorno alla corona e i cinturini sono intercambiabili, in modo da poterli mescolare per rispecchiare il proprio stile.

Per quanto riguarda le dimensioni, l’orologio che abbiamo indossato era di dimensioni ridotte e quindi adatto a chi ha un polso minuto. Tuttavia, se siete preoccupati per la vestibilità, l’orologio è dotato di maglie aggiuntive che possono essere ingrandite a seconda delle necessità. Sebbene sia comodo da indossare per l’uso quotidiano, se avete intenzione di indossare il Sofie in palestra potreste trovare più comodo un cinturino aggiuntivo a prova di sudore durante l’allenamento. Inoltre, sarebbe più comodo per una lettura accurata della frequenza cardiaca.

Il display AMOLED touchscreen è straordinariamente nitido e facile da leggere con tutte le impostazioni di luminosità, tranne quella più bassa per il risparmio della batteria, e ci sono molti design di quadranti da scegliere per renderlo davvero personale.

A differenza del suo predecessore, che aveva un unico pulsante per navigare nell’orologio e per spegnerlo e accenderlo, il Sofie Heart Rate ha ora tre pulsanti disposti intorno al display. I pulsanti superiore e inferiore possono essere personalizzati per fornire una scorciatoia alle schermate più utilizzate, mentre la corona centrale, che sveglia lo schermo dell’orologio, consente di accedere alle applicazioni e di lanciare Google Assistant. Può anche essere ruotata delicatamente per scorrere le schermate e i menu, il che è utile quando le dita sono fredde o bagnate ed è un po’ più difficile attivare il touchscreen.

A differenza del suo predecessore, questo smartwatch è impermeabile e consente di immergersi fino a 30 metri di profondità. Se sia il caso di andare a nuotare con questo smartwatch è tutto da vedere, ma è bello sapere che ora si ha la possibilità di fare un tuffo in piscina con questo orologio.

Michael Kors Access Sofie Heart Rate : smartwatch da donna elegante alla moda con funzioni salute

Michael Kors Access Sofie Heart Rate: Wear OS e caratteristiche

 

Come il Sofie e il Runway, il Sofie Heart Rate si basa sul sistema operativo Wear OS di Google. Questo significa che avrete a disposizione funzioni di base come le notifiche, la possibilità di controllare la musica, Google Assistant, il supporto per le app e tutti i soliti fronzoli che Google porta alla festa del software.

Le app di terze parti sono facilmente scaricabili e l’Assistente Google rende abbastanza facile controllare cose semplici come il meteo, effettuare ricerche su Google ed eseguire una serie di altre attività utilizzando il controllo vocale. Durante i test abbiamo riscontrato che l’Assistente era soggetto a crash, anche se questo potrebbe essere dovuto al fatto che stavamo usando un iPhone piuttosto che un telefono Android, che offre un’esperienza più stabile.

Le grandi novità aggiunte sono Google Pay, che consente di effettuare pagamenti senza contatto con un pin di sicurezza attivato quando l’orologio viene rimosso. C’è poi il GPS integrato, che consente di tracciare gli allenamenti e di utilizzare la propria posizione quando l’orologio non è collegato al telefono. Infine il cardiofrequenzimetro, che rileva la frequenza cardiaca ogni 20 minuti e in qualsiasi momento con un semplice tocco. Abbiamo constatato che Google Pay funziona perfettamente ed è facilmente accessibile dal quadrante principale dell’orologio. La frequenza cardiaca e il GPS sono argomenti che tratteremo in dettaglio nella sezione dedicata al fitness.

Michael Kors Access Sofie Heart Rate: processore

Il Sofie Heart Rate è alimentato dal processore Snapdragon 2100 di Qualcomm, in contrapposizione al più recente processore 3100, che in generale sembra funzionare bene, anche se abbiamo riscontrato alcuni problemi. In particolare, il touchscreen si bloccava e non rispondeva più ogni tanto. Sembrava che questo avvenisse in seguito a una raffica di notifiche, come se il software stesse lottando per tenere il passo con le richieste. Il problema si risolve facilmente accendendo e spegnendo nuovamente l’orologio, ma ovviamente non è l’ideale.

Una delle cose che ci piacciono di più del Sofie Heart Rate sono i piccoli accorgimenti di Michael Kors che mirano a farlo sentire diverso da un altro smartwatch. Oltre ai numerosi quadranti personalizzabili, comprese le opzioni animate, disponibili in Wear OS, le mini-app di Michael Kors consentono di scegliere immagini personalizzate per il quadrante dell’orologio da Facebook e Instagram. È inoltre possibile impostare diversi look a tempo automatico per le modalità giorno e notte e creare un conto alla rovescia per un evento importante come una vacanza, un compleanno o un evento personalizzato da visualizzare sul quadrante dell’orologio.

Si tratta di piccole cose, ma se vi piace che il vostro smartwatch abbia un’impronta personale, sono una bella aggiunta.

Michael Kors Access Sofie Heart Rate: Tracciamento di sport e fitness

 

Sebbene il Sofie Heart Rate non abbia l’aspetto di un normale orologio per il fitness, i passi giornalieri, i Move Minutes (dati per tutte le attività come camminare) e i Heart Points (assegnati per le attività eseguite a maggiore intensità) sono facilmente visualizzabili dal quadrante dell’orologio tramite Google Fit e possono essere adattati per soddisfare i propri obiettivi. L’aggiunta del GPS integrato consente di monitorare i propri allenamenti senza doversi collegare al telefono, mentre il cardiofrequenzimetro ottico permette di analizzare ulteriori parametri di allenamento.

Detto questo, l’orologio è più adatto agli appassionati di fitness occasionali che vogliono assicurarsi di fare abbastanza esercizio fisico, piuttosto che agli atleti appassionati. Coloro che prendono sul serio la corsa, il ciclismo e il fitness tracking trarrebbero vantaggio dalle funzioni aggiuntive presenti in un orologio sportivo dedicato di Garmin, Polar o Suunto.

Sebbene il GPS integrato sembri un’ottima aggiunta, nella pratica abbiamo avuto problemi a trovare il segnale. Forse a causa delle strade londinesi, ma in numerose occasioni il GPS si è rifiutato di agganciarsi e abbiamo perso la pazienza di aspettare, affidandoci all’accelerometro dell’orologio per calcolare la distanza.

Le letture della frequenza cardiaca tendevano a essere inferiori rispetto a quelle rilevate da una fascia toracica per la frequenza cardiaca. Durante un allenamento a intervalli, la fascia toracica ha misurato una frequenza cardiaca media di 165 bpm, mentre l’orologio l’ha registrata a 156 bpm. Le letture della frequenza cardiaca massima erano più vicine, 183 e 188 bpm, con solo 5 bpm di differenza tra le due. Anche se la frequenza cardiaca al polso non sarà mai accurata come quella al petto, una cosa che potrebbe migliorare la situazione è la sostituzione del cinturino con una versione più sportiva. Il bracciale era leggermente allentato sul nostro polso, mentre un cinturino più aderente fornirebbe letture più accurate.

Come già detto, l’orologio è resistente al nuoto fino a 30 metri. Lo abbiamo indossato senza problemi durante una sessione di stand-up paddle boarding nel fiume. Tuttavia, non esiste ancora un’opzione che consenta di monitorare il nuoto in modo nativo attraverso Wear OS, per cui sarà necessario utilizzare un’applicazione di terze parti.

Michael Kors Access Sofie Heart Rate: Durata della batteria

 

Come il suo predecessore, Michael Kors dovrebbe offrire una durata della batteria di circa 24 ore. Questo dipende ovviamente dall’uso che si fa dell’orologio. Se lo si utilizza con una luminosità bassa, controllando le notifiche e utilizzando occasionalmente Google Pay, si dovrebbe riuscire a ricaricarlo ogni notte.

Se invece si utilizzano applicazioni, si tiene traccia degli allenamenti o si controlla regolarmente la frequenza cardiaca, è meglio mettere il caricabatterie in valigia quando si va al lavoro. Nei giorni di utilizzo intenso, in cui abbiamo corso o siamo andati in palestra, abbiamo riscontrato un’autonomia di sole otto-dieci ore.

Sebbene l’esaurimento della batteria sia fastidioso e l’ultimo processore Snapdragon 3100 avrebbe fornito un prezioso risparmio energetico, la ricarica è almeno rapida. Ci vuole circa un’ora per caricarlo da 0 a 100% quando lo si lascia cadere sul suo disco di ricarica magnetico.

 

Michael Kors Access Sofie Frequenza cardiaca

 

Orologio orientato alla moda, il Sofie Heart Rate è l’ideale per chi vuole qualcosa che stia bene al polso e che sia dotato di alcuni extra. I pagamenti senza contatto, il GPS e il monitoraggio della frequenza cardiaca consentono di fare di più con l’orologio, ma è più adatto a chi frequenta la palestra in modo occasionale piuttosto che agli appassionati di sport. L’aspetto negativo è che la durata della batteria non è proprio il massimo e che, a causa di alcuni bug e ritardi, a volte sembra che il software faccia fatica a stare al passo con la domanda.

Sembra ottimo
Google Pay funziona bene
Tocchi Michael Kors personalizzabili

Prestazioni della batteria
Problemi con il GPS
Blocco del touchscreen

Ultimo aggiornamento 2022-08-14 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API