Come fanno gli smartwatch a sapere che stai dormendo?

Gli smartwatch monitorano i movimenti e la frequenza cardiaca durante la notte. Possono anche rilevare l’apnea notturna e tracciare i cambiamenti del ritmo del sonno. Non si sa ancora se gli smartwatch siano o meno efficaci in questo compito. In questo articolo esamineremo i vantaggi e i limiti del monitoraggio del sonno e scopriremo come questi dispositivi possono aiutarvi a dormire meglio.

Gli smartwatch monitorano il movimento e la frequenza cardiaca durante la notte
Il Charge 3 è uno di questi smartwatch. Utilizza sensori basati sulla luce e sull’accelerometro per monitorare il movimento e la frequenza cardiaca durante la notte e determinare se si è addormentati o svegli. L’accuratezza del dispositivo è stata tuttavia messa in discussione: alcuni ricercatori hanno sottolineato che le letture della frequenza cardiaca del Charge 3 tendono a sottostimare il sonno e a sovrastimare i periodi di veglia. Ciò potrebbe essere dovuto all’instabilità del dispositivo.

Gli smartwatch non sono la prima tecnologia indossabile che monitora il sonno. Fitbit, Garmin, Withings, Xiaomi e altri hanno rilasciato i loro dispositivi che monitorano la frequenza cardiaca e il movimento durante la notte. Questi prodotti utilizzano anche un algoritmo per interpretare i dati. In genere gli smartwatch monitorano solo il movimento e la frequenza cardiaca, ma i dispositivi più sofisticati controllano anche i livelli di ossigeno nel sangue e altri dati rilevanti.

L’Apple Watch è dotato di un sensore di frequenza cardiaca, che è un dispositivo medico di Classe II e può aiutare a diagnosticare l’apnea notturna. Con un’app chiamata Cardiogramma, l’orologio può rilevare l’ipertensione, la fibrillazione atriale e l’apnea notturna. L’intelligenza artificiale DeepHeart dell’app analizza i ritmi cardiaci, l’ECG e i dati sull’attività per fornire informazioni sulla salute cardiovascolare.

Sebbene gli sleep tracker possano essere utili per favorire il sonno, alcuni studi suggeriscono che possano causare ansia da sonno. Il feedback di questi dispositivi può portare a trattamenti per l’apnea notturna, ma può anche causare ansia e depressione. I ricercatori avvertono che un uso eccessivo di questi dispositivi può provocare ansia e depressione e dovrebbero essere usati con cautela.

Sebbene esistano molti dispositivi da polso, l’Apple Watch Series 6 è il più grande e il più colorato. Sebbene non fornisca dati granulari sul sonno, mostra tendenze settimanali che possono aiutare a smettere di preoccuparsi del proprio sonno. L’Apple Watch Series 6 è probabilmente il dispositivo da polso più popolare sul mercato.

Jawbone UP e Fitbit UP utilizzano accelerometri per tracciare i movimenti durante la modalità sonno. Il software traduce questi movimenti in dati sul sonno e consente di regolare il tempo per visualizzare i dati sul movimento durante i periodi di “veglia”.

Possono rilevare l’apnea del sonno
L’apnea notturna è un disturbo del sonno in cui la respirazione si interrompe ripetutamente durante il sonno. Sebbene la maggior parte delle persone non sia consapevole del proprio disturbo, esso può rappresentare un serio problema di salute. Pressione alta e problemi cardiaci sono solo alcuni dei rischi associati all’apnea notturna. Può anche portare a situazioni pericolose, come addormentarsi al volante.

Gli smartwatch possono aiutare a identificare l’apnea del sonno monitorando i modelli di respirazione. Alcuni modelli, come lo Ionic di Fitbit, sono dotati anche di un sensore SpO2 che misura la saturazione di ossigeno di una persona. Sebbene le letture SpO2 non siano precise come un ECG, possono essere utili per determinare se una persona soffre di apnea notturna.

Gli smartwatch possono anche monitorare altre condizioni mediche, come la fibrillazione atriale. Questi dispositivi possono rilevare battiti cardiaci irregolari e apnee notturne, che possono causare problemi cardiaci e altri problemi di salute. Fitbit ha promesso di aggiungere funzioni di rilevamento dell’apnea del sonno per un po’ di tempo, e ora Withings è salito sul carro. Il Withings ScanWatch è in grado di misurare il V02 max e l’elettrocardiogramma, aiutando così i medici a determinare se una persona soffre di apnea notturna.

Lo ScanWatch è uno dei primi smartwatch in grado di rilevare l’apnea del sonno. L’orologio utilizza un cardiofrequenzimetro ottico e un sensore ECG per monitorare i modelli di respirazione. È dotato anche di un allarme che fa vibrare il polso in caso di risveglio.

Mentre la frequenza cardiaca aumenta durante il sonno, la respirazione di una persona può interrompersi improvvisamente anche per 10 secondi. Di conseguenza, l’apnea notturna è una condizione di salute grave e deve essere trattata di conseguenza. Gli smartwatch possono rilevare l’apnea del sonno e fornire una soluzione a chi ne soffre.

Il Withings ScanWatch è il miglior smartwatch per l’apnea notturna. Tuttavia, il Garmin Venu 2 Plus è un’altra buona opzione. Offre la funzione di punteggio del sonno ed è alimentato da Firstbeat, di proprietà di Garmin. Esistono anche alternative all’indossabile, come l’Oura Ring 2. Se si desidera utilizzare un dispositivo non indossabile, si può optare per un sleep tracker da comodino o un display intelligente con Google Assistant.

Possono tracciare i cambiamenti del vostro ritmo di sonno
Gli sleep tracker possono tracciare il tempo trascorso nelle varie fasi del sonno, aiutandovi a identificare gli schemi e a migliorare le vostre abitudini di sonno. Possono anche aiutare a scoprire se si soffre di apnea notturna, un problema di salute potenzialmente grave. Prima di acquistare uno sleep tracker, è importante consultare un medico per stabilire se il dispositivo è adatto a voi.

Alcuni degli orologi intelligenti che si possono acquistare possono aiutare a determinare se si sta dormendo a sufficienza. Possono tracciare il tempo trascorso nelle diverse fasi del sonno e tracciare i cambiamenti nell’arco di diverse notti. Possono anche impostare allarmi per aiutarvi a svegliarvi se avete il sonno leggero. Altri dispositivi intelligenti possono misurare la temperatura e i livelli di luce nella camera da letto per monitorare il livello di riposo.

Alcuni di questi sleep tracker monitorano anche i segni vitali e altri fattori ambientali. I dispositivi possono raccogliere i dati e visualizzarli in un’app. Alcuni forniscono anche un feedback sui modelli di sonno e suggeriscono modi per migliorare il sonno. La scelta del dispositivo deve essere fatta in base alle proprie preferenze ed esigenze, in quanto ognuno di essi presenta vantaggi e caratteristiche diverse.

Se siete interessati a monitorare i dettagli del vostro sonno, il Samsung Galaxy Watch è una buona opzione. Questo dispositivo indossabile consente di conoscere il tempo trascorso dormendo e quando ci si sveglia. È anche possibile registrare manualmente il sonno utilizzando l’app Salute dell’orologio.

Anche se non è sempre facile tenere traccia dei cambiamenti nei modelli di sonno, molti dispositivi indossabili possono aiutare a migliorare la propria salute. I dispositivi indossabili per il monitoraggio del sonno sono disponibili sotto forma di smartwatch e braccialetti. Questi orologi tengono traccia del tempo trascorso in ogni fase del sonno, aiutando a migliorare la qualità del sonno. Offrono anche una sveglia intelligente e una modalità pisolino.

La maggior parte degli smartwatch è in grado di rilevare le variazioni del ritmo del sonno durante la notte grazie a sensori integrati e a un algoritmo. Il Samsung Galaxy Watch utilizza il proprio accelerometro e algoritmi proprietari per identificare la fase del sonno. Altri sleep tracker possono utilizzare il monitoraggio della frequenza cardiaca e il rilevamento del rumore per effettuare le loro determinazioni.

Gli smartwatch possono anche aiutare i medici a diagnosticare l’apnea del sonno. Mentre molte persone utilizzano un pulsossimetro per verificare la presenza di apnea notturna, uno smartwatch può mostrare i livelli di ossigeno nel sangue di una persona. Questo non esclude l’apnea notturna, ma una lettura anomala potrebbe indicare la presenza del disturbo.

 

Ultimo aggiornamento 2022-09-24 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API