Migliore Smartwatch per chi ha uno smartphone Google Pixel

Di seguito, troverete gli smartwatch con sistema operativo Google Wear OS (precedentemente noto come Andriod Wear) e Tizen che sono altamente compatibili con i telefoni Google Pixel.

Se dobbiamo sceglierne uno, Fossil Gen 5 è la scelta migliore. Uscito quasi un anno fa, l’orologio è in grado di competere con i migliori marchi come Apple, Garmin e Suunto.

Fossil Gen 5 è tanto potente quanto esteticamente accattivante. Con Wear OS, funziona perfettamente con gli ultimi telefoni Google Pixel. Per citarne alcuni: Google Pixel 5, 4A (5G) e 3 XL.

Leggete la recensione completa qui di seguito per scoprire i punti di forza e di debolezza del Fossil Gen 5.

Se siete alla ricerca di qualcosa di aggiornato e più potente, TicWatch Pro 3 è l’orologio da acquistare per il vostro ultimo Google Pixel Phone.

Per risparmiarvi la suspense, ha il processore più potente: QUALCOMM Snapdragon Wear 4100. In più, Wear OS per una connettività perfetta con i telefoni Google Pixel.

Infine, vorrei aggiungere il mio smartwatch preferito: Samsung Galaxy Watch Active 2. Anche se non è l’orologio più economico di questa carrellata, offre il miglior rapporto qualità-prezzo.

L’Active 2 offre quasi le stesse funzioni del Galaxy Watch 3, ma costa quasi la metà. La caratteristica più importante è la capacità di effettuare misurazioni ECG in loco.

 

Gli smartwatch qui elencati sono compatibili con i seguenti modelli:

Google Pixel Serie 5 (2020): Pixel 5
Google Pixel 4 Series (2019): Pixel 4, 4XL, 4A 5G(2020)
Ultima serie Google Pixel 3A (2019): Pixel 3A, 3A XL
Google Pixel 3 Series (2018): Pixel 3, 3XL
Google Pixel 2 Series (2017): Pixel 2, Pixel 2XL
La prima serie Google Pixel (2016): Pixel, Pixel XL

 

I migliori smartwatch per i telefoni Google Pixel: Sotto i 200 euro

 

 

Amazfit GTS

Caratteristiche e specifiche principali:

Sistema operativo: Amazfit OS
Display: DISPLAY AMOLED DA 1,65″ SEMPRE ATTIVO
Modalità sport: 12 diverse modalità sportive
Batteria: 14 giorni di autonomia
Sensori: GPS integrato, cardiofrequenzimetro, sensori accelerometrici, geomagnetici e di pressione atmosferica.
Resistenza all’acqua e alla polvere: 5 ATM
Connettività: Bluetooth 4.0

Recensione:

Questo orologio è stato collegato al Google Pixel 3 XL e l’intero processo è stato un gioco da ragazzi.

Il design di Amazfit GTS è una copia identica dell’Apple Watch. Il prezzo ridotto è giustificato dalle funzioni limitate che questo orologio offre e dall’hardware limitato. Con grande disappunto degli utenti, questo orologio non ha opzioni di archiviazione e l’azienda non si preoccupa di fornire i dettagli del suo hardware.

Tra le caratteristiche principali, il display AMOLED da 1,65 pollici di alta qualità, il design confortevole e la sorprendente durata della batteria. Il display always-on, anche se con una cornice considerevole, è una caratteristica apprezzabile.

Il corpo in metallo e i cinturini intercambiabili potrebbero farvi innamorare dell’orologio (se siete amanti dell’estetica). Ma è soprattutto la durata della batteria che vi lascerà a bocca aperta.

Tuttavia, gli aspetti negativi lo rendono un’opzione meno interessante, a meno che non si disponga di un budget estremamente limitato. Il rilevamento del sonno è spesso impreciso, l’orologio non risponde a più notifiche alla volta e le funzioni di personalizzazione dell’orologio sono limitate.

I vantaggi

Tracciatore GPS integrato
Display solido
Cinturini intercambiabili
Eccellente durata della batteria
Design di qualità (ispirato a un Apple Watch)
Molto confortevole per essere indossato 24 ore su 24, 7 giorni su 7
Rapporto qualità/prezzo

Contro

Funzioni limitate
Tracciamento impreciso
Non può rispondere alle notifiche
App buggata

Verdetto:

Questo orologio è più un fitness tracker che uno smartwatch. Non ha un design molto originale, ma l’azienda ha fatto del suo meglio per dargli l’aspetto di un orologio Apple. Poiché funziona perfettamente con i telefoni Google Pixel e in generale con tutti i telefoni Android, è lo smartwatch più economico ed efficiente per Google Pixel.

 

Huawei GT 2e

Caratteristiche e specifiche principali:

eSIM: No
Dimensioni: 46 mm
Peso: 46 g
Sistema operativo: Huawei OS
Display: 1,39 pollici AMOLED 454 x 454 HD
Display sempre attivo: Sì
Durata della batteria: 14 giorni di autonomia
GPS: Sì
NFC: No
Assistente vocale: No
Resistenza all’acqua e alla polvere: 5 ATM
Connettività: Bluetooth
Sensori: Sensore accelerometro, sensore giroscopio, sensore geomagnetico, sensore ottico di frequenza cardiaca, sensore di luce ambientale, sensore di pressione dell’aria, sensore capacitivo

Recensione:

Questo orologio è stato testato abbinandolo al Google Pixel 4XL.

Come Amazfit ha imitato gli orologi Apple per assicurarsi una piccola nicchia di mercato con i suoi Amazfit Bip e GTS, Huaewi ha imitato i rivali Suunto e Garmin per riempire il mercato poco servito degli orologi per il fitness tracking a prezzi accessibili, con un budget di 200-300 euro.

È un orologio di grandi dimensioni con un display nitido con una risoluzione di 454 x 454 pixel. Grazie al display da 1,39 pollici e all’alta risoluzione, è possibile inserire più elementi sullo schermo. Non avrete problemi di visibilità all’aperto durante la corsa.

Suggerimento: Huawei GT 2e è un orologio ingombrante e pesante, quindi è meglio evitare questo orologio se si hanno polsi piccoli o sottili.

Oltre al display, la caratteristica principale di questo orologio è ovviamente il suo solido monitoraggio del fitness. Tutti i sensori sono affidabili. Huawei utilizza l’algoritmo di First Beat, la stessa azienda che fornisce il suo algoritmo a Garmin e Suunto. In effetti, le pagine di allenamento sono simili e lo sono anche i risultati di molte metriche.

Per esempio, Huawei GT2e è alla pari con Garmin Forerunner 245.

Un’altra straordinaria caratteristica dello smartwatch è la lunga durata della batteria. Lo smartwatch può durare 2 settimane su un modello standard. Tuttavia, anche se si attiva la modalità always-on e si sfrutta regolarmente il GPS dell’orologio, la batteria durerà più di una settimana.

Pro

Elevato rapporto qualità/prezzo
Lunga durata della batteria
Funzioni per la salute e il fitness
GPS e sensore di frequenza cardiaca affidabili

Contro

Adatto a polsi grandi
Supporto limitato per le app di terze parti

Verdetto:

Non c’è alternativa migliore di Huawei GT 2e se siete alla ricerca di un orologio economico che sia all’altezza delle prestazioni degli orologi di fascia alta (come Garmin e Suunto). Funziona perfettamente con il Google Pixel 3 fino all’ultimo Google Pixel 5.

 

TicWatch E3

Caratteristiche e specifiche principali:

eSIM: No
Dimensioni: 44 x 47 x 12,6 mm
Peso: Circa 32g
Sistema operativo: Wear OS
Cassa dell’orologio: Policarbonato e fibra di vetro
Cinturini dell’orologio: Gomma siliconica (intercambiabile/rimovibile), 20 mm, nero Colore cinturino: nero, giallo neon e blu cenere
Resistenza all’acqua e alla polvere: Classificato IP68
Display: Display da 1,3″ ad alta densità TFT (360 x 360 px)) | Display sempre acceso
Durata della batteria: 14 giorni di autonomia
GPS: Sì
NFC: Sì (Google Pay)
Assistente vocale: Sì (Assistente Google)
Connettività: Bluetooth 5.0, Wi-Fi: 802.11b/g/n,
Processore: Piattaforma Qualcomm® Snapdragon Wear™ 4100 (1,7 Ghz)
RAM e memoria: 1GB RAM + 8GB ROM
Sensori: Accelerometro, giroscopio, sensore di frequenza cardiaca HD PPG, sensore SpO2, sensore Off-Body a bassa latenza

Recensione:

Abbiamo accoppiato il TicWatch E3 con il Google Pixel 3. Funziona perfettamente con gli ultimi telefoni Pixel come Pixel 5 e 4XL.

Il Ticwatch Pro 3 e il Ticwatch E3 di Mobvoi sono gli unici smartwatch aggiornati a Wear 3.0. Il primo ha due varianti: il Ticwatch Pro e il Ticwatch E3. Il primo ha due varianti: Ticwatch Pro 3 GPS e Ticwatch Pro 3 (4G/LTE) e sono commercializzati come orologi premium. La serie E è sempre stata la casa degli orologi economici dell’azienda e non è cambiata con l’introduzione dell’E3 all’inizio di quest’anno.

Lo smartwatch ha una struttura in plastica che, ad essere onesti, sembra un po’ economica. Il design insipido presenta una lunetta e uno spessore considerevoli. Lo schermo è altrettanto insignificante, dato che ci si aspetta un display AMOLED completo a questo prezzo. Forse gli orologi Amazfit hanno viziato tutti noi e ora nessuno vuole accontentarsi di qualcosa di meno.

L’orologio è disponibile in un solo colore, quindi potrebbe essere difficile sincronizzarlo con il telefono Google Pixel. Tuttavia, è possibile personalizzare i cinturini da 20 mm. L’orologio ha una protezione sufficiente per essere utilizzato sott’acqua, ma è limitato al nuoto in piscina.

Ciò che manca al Ticwatch E3 in termini di estetica, cerca di compensarlo in termini di potenza. È dotato del processore più potente di Qualcomm, ovvero lo Snapdragon Wear 4100. È supportato da 1 GB di RAM e 8 GB di memoria.

La potenza grezza dell’orologio gli consente di superare le applicazioni più impegnative. A questo proposito, ha accesso alla Google Wearable Suite (Google Assistant, Google Pay, Google Music) oltre a tonnellate di app di terze parti. Per quello che vale, Ticwatch E3 è uno smartwatch a tutti gli effetti.

Sorprendentemente, Ticwatch E3 non delude nel reparto salute e fitness. Anche se si tratta di un orologio economico, consente di monitorare la frequenza cardiaca, l’ossigeno nel sangue, lo stress, il livello di rumore e persino il sonno. Il rilevamento di elementi essenziali come frequenza cardiaca, passi e calorie è in linea con i dispositivi Apple Watch e Fitbit. Inoltre, sono presenti almeno 21 modalità sportive.

Infine, le prestazioni della batteria dell’orologio sono state una grande delusione. Il Ticwatch E3 è un orologio da un giorno. Tuttavia, se si è più prudenti nell’uso, si possono facilmente ottenere al massimo 2 giorni di prestazioni.

Pro

A prova di futuro
Processore potente
Si integra bene con l’ecosistema Google
Conveniente

Contro

Costruzione in plastica ingombrante
Durata della batteria di 1 giorno
Manca il display AMOLED

Verdetto:

Il Ticwatch E3 è una scelta eccellente per gli utenti di Google Pixel. Perché? Lo smartwatch è conveniente, offre il miglior hardware e, soprattutto, consente l’accesso alla Google Wearable Suite. A differenza del Fossil Gen 5 e del Samsung Galaxy Watch Active 2, questo riceverà l’aggiornamento al nuovo Wear OS sviluppato congiuntamente da Samsung e Google.
I migliori smartwatch per i telefoni Google Pixel: Sotto i 250 dollari

 

Michael Kors Access

Caratteristiche e specifiche principali:

Sistema operativo: Android Wear OS
Display: Display rotondo AMOLED
Sensori: Frequenza cardiaca, GPS, NFC
Processore: Processore Snapdragon 2100 di Qualcomm
Batteria: Durata della batteria di un giorno
Resistenza all’acqua e alla polvere: Grado di protezione IP67
Connettività: 4.1 Low Energy e Wi Fi 802.11 b/g/n.

Recensione:

Abbiamo collegato lo smartwatch Michael Kors Access al Google Pixel 3.

Questo smartwatch ha un design spudoratamente femminile ed è completamente in linea con quello dei suoi predecessori: incentrato sulla moda e visivamente accattivante. Detto questo, basta poco per intuire che l’orologio è fatto per chi frequenta la palestra o fa esercizi occasionali e non per l’atletica e gli sport estremi.

Il pagamento senza contatto è la caratteristica migliore di questo orologio. Funziona perfettamente con Google Pay e prevede un pin di sicurezza ogni volta che si toglie l’orologio.

Il rilevamento GPS a bordo è abbastanza preciso e la caratteristica principale che lo distingue dai suoi predecessori è il monitoraggio della frequenza cardiaca. Caratteristiche come i quadranti personalizzabili e la combinazione microfono/altoparlante per l’assistente di Google sono piuttosto interessanti.

Uno dei tanti aspetti negativi è la durata della batteria, estremamente inaffidabile. Dura meno di 24 ore. Gli utenti hanno segnalato lag dello schermo e fastidiosi problemi con il GPS che non possono essere ignorati, soprattutto a causa dell’elevato numero di utenti che se ne sono lamentati.

Pro

Design impressionante
GPS integrato NFC e GPS
Microfono e altoparlante per interagire con l’assistente Google
Display solido

Contro

Prestazioni della batteria (meno di un giorno)
Un po’ costoso per le limitate funzioni che offre
Problemi con il GPS
Lo schermo è lento

Verdetto:

Questo smartwatch, grazie al sistema operativo Wear OS, è un ottimo orologio per gli utenti di Google Pixel. Tenete presente che si tratta di uno smartwatch incentrato sulla moda e non è adatto agli appassionati di sport. Ha un bell’aspetto al polso e le caratteristiche più interessanti per acquistarlo sono i pagamenti senza contatto e il monitoraggio dei GP integrato.

 

Samsung Galaxy Watch Active 2

Caratteristiche e specifiche principali:

Sistema operativo: piattaforma indossabile basata su Tizen 4.0
RAM e memoria: 768 MB + 4 GB
Display: 1,4 pollici AMOLED circolare (364 ppi)
Processore: Samsung Exynos 9110 dual-core da 1,15GHz
Sensori: Altimetro, barometro, GPS, cardiofrequenzimetro, giroscopio, ECG
Batteria: 340mAh (60H)
Resistenza all’acqua e alla polvere: 5ATM + IP68 / MIL-STD-810G
Connettività: Bluetooth 4.1, adattatore Wi-Fi 802.11 b/g/n, 4G LTE abilitato Smartwatch autonomo

Recensione:

Abbiamo accoppiato questo orologio con il Google Pixel 5: sono una coppia fantastica.

Il Samsung Galaxy Watch Active 2 è una versione migliorata del Frontier Watch. A differenza della rotazione fisica della ghiera per la navigazione, questo orologio è dotato di un’impressionante ghiera touchscreen per la navigazione. Inoltre, la durata della batteria è di 5 giorni, all’altezza delle promesse se lo si usa abitualmente.

L’Active 2 ha una struttura robusta. Può resistere agli urti, può essere immerso in acqua e può sopportare cadute da un’altezza considerevole. L’abbiamo anche indicato come il miglior smartwatch robusto in un post dedicato.

Aggiornamento: Samsung e Google si uniscono per realizzare il nuovo sistema operativo Wear OS

L’Active 2 è uno smartwatch indipendente, in quanto è possibile effettuare chiamate e rispondere a messaggi. È dotato di un potente processore, RAM e memoria combinata che consente di lasciare a casa lo smartphone. È possibile tracciare i propri movimenti in tempo reale, pagare le bollette con Samsung Pay e non perdere le notifiche più importanti.

Infine, l’Active 2 ha un design straordinario. È estremamente leggero grazie all’involucro in alluminio. Le fasce sono intercambiabili e molto comode. E soprattutto è un orologio indipendente.

Vantaggi

Buona durata della batteria
Tracciamento automatico dell’allenamento
LTE, GPS integrato

Verdetto:

Il Samsung Galaxy Watch Active 2 ha molto in comune con il SAMSUNG Galaxy Watch 3 di cui parleremo più avanti, ma è un po’ più economico e ha un design elegante.

È robusto come quest’ultimo (Galaxy Watch 3), eppure l’azienda è riuscita a mantenere il peso notevolmente basso. Inoltre, il rilevamento della frequenza cardiaca è preciso e affidabile. È perfettamente compatibile con i telefoni Pixel.

 

Fitbit Versa 3

Caratteristiche e specifiche principali:

SISTEMA OPERATIVO: Fitbit OS 5.0
Display: Display AMOLED da 1,58 pollici con risoluzione migliorata di 336 x 336.
Sensori: Monitoraggio della SpO2, GPS integrato, sensore ottico della frequenza cardiaca, sensore per il monitoraggio del sonno, accelerometro.
Batteria: Fino a oltre 6 giorni di autonomia, 12 minuti di ricarica rapida
Resistenza all’acqua e alla polvere: Classificato IP68
Connettività: Bluetooth 4.0

Recensione:

Abbiamo collegato Fitbit Versa 3 a Google Pixel 3 e Google Pixel 4XL. In entrambi i casi, la connessione è stata impeccabile.

Il Fitbit Versa 3 rappresenta un importante aggiornamento rispetto al Versa 2. Con il monitoraggio del sonno e della frequenza cardiaca come pane quotidiano, offre un’impressionante durata della batteria di 6 giorni. È in grado di competere con molti concorrenti costosi come gli smartwatch di Apple e Garmin.

I punti di forza di Versa sono l’affidabilità dei dati di tracking e l’ottima app. Il display Amoled da 1,58 pollici supporta la modalità always-on, ma prosciuga la durata della batteria dell’orologio.

L’orologio è dotato di una coppia altoparlante-microfono, ma risponde solo alle chiamate e non può essere utilizzato per controllare Google Assistant e Alexa. Anche se non tiene traccia dei dati di nuoto, l’orologio può essere immerso in acqua. È possibile nuotare e fare il bagno indossando questo orologio.

Non c’è molto di cui lamentarsi, ma vale la pena menzionare proprio le preoccupazioni sollevate dagli utenti. Il pulsante nascosto è piuttosto rigido e a volte non risponde. C’è un leggero ritardo nelle prestazioni e mancano diverse funzioni avanzate (di corsa).

I vantaggi

Alexa integrato, funziona perfettamente con l’assistente Google
Solido monitoraggio del fitness
Funzioni fitness complete
Solida durata della batteria

Contro

Piccolo ritardo nelle prestazioni
Applicazioni limitate

Verdetto:

Poiché la casa madre di Fitbit e Google è la stessa, c’è una buona ragione per credere che gli ultimi orologi Fitbit funzionino perfettamente con i telefoni Google Pixel.

Fitbit Versa 3 è stato lo smartwatch di punta dell’azienda fino a quando non è stato sostituito da Fitbit Sense. Con il Versa 3, non sarete mai delusi per quanto riguarda l’accuratezza dei dati e la durata della batteria.

I migliori smartwatch per i telefoni Google Pixel: Sotto i 450 euro

Garmin Venu

Caratteristiche e specifiche principali:

eSIM: No
Dimensioni: 43,2
Peso: 46,3 g
Sistema operativo: Garmin OS
Musica: 500 canzoni
Display: AMOLED da 1,2 pollici con risoluzione 390 x 390
Display sempre acceso: Sì
Durata della batteria: 5 giorni di autonomia
GPS: Sì, più GLONASS e Galileo
NFC: Sì (Garmin Pay)
Resistenza all’acqua e alla polvere: 5 ATM
Connettività: Bluetooth, Wifi, ANT+
Sensori: Sensore di frequenza cardiaca Garmin Elevate, altimetro barometrico, bussola, giroscopio, accelerometro, termometro, pulsossimetria

Recensione:

Garmin Venu è stato collegato a Google Pixel 2 XL, Google Pixel 3 e Google Pixel 5. Non ci sono stati problemi. Non ci sono stati problemi.

Ai fini di questa recensione, Garmin Venu è stato accoppiato perfettamente con il Google Pixel 3.

Con questo orologio, Garmin ha rotto la tradizione di privilegiare la praticità rispetto al design. Garmin Venu ha un display appariscente e attira persone che non sono solo atleti. Il suo design è più in linea con gli orologi moderni e lo stesso vale per le sue caratteristiche.

Il nitido display AMOLED da 1,2 pollici offre una risoluzione di 390 x 390 e un’elevata luminosità di 1000 nit. L’orologio è facilmente visibile sia all’aperto che al chiuso.

Tuttavia, il design appariscente non significa che sia stato fatto un compromesso con le funzioni pratiche. L’orologio è uno dei migliori per il fitness tracking e per gli appassionati di sport. Si può fare affidamento sulla sua precisione e affidabilità.

I due principali svantaggi di questo orologio sono la mancanza di applicazioni di terze parti e un touchscreen difficile da usare, ma se non vi interessano i dettagli, non sarà un problema.

Produzioni

Display AMOLED vibrante
Supporto per la musica offline
Tracciamento preciso della forma fisica
Solida durata della batteria
Il supporto di Garmin Pay è molto comodo

Contro

Il touch screen può essere complicato
Applicazioni di terze parti limitate

Verdetto:

Garmin Venu è una buona alternativa al Fitbit Versa 3 se non siete fan di Fitbit. Per quanto riguarda il fitness tracking e le funzioni sportive, è in grado di competere con quest’ultimo. È un ottimo orologio multisport.

 

Ticwatch Pro 4G

Caratteristiche e specifiche principali:

Sistema operativo: Wear OS
RAM e memoria: 1 GB E 8 GB
Processore: Piattaforma Qualcomm® Snapdragon Wear™ 4100.
Display: 1,4″ Retina AMOLED (454 x 454)
Sensori: GPS, ossigeno nel sangue, frequenza cardiaca, Glonass+Galileo,
Altoparlante e microfono: Sì
Batteria: 3 giorni
Peso: 42,3 Oz
Resistenza all’acqua e alla polvere: 10 ATM (fino a 100m)
Colore: nero ombra
Materiale del cinturino: silicone (sono disponibili anche altri cinturini)
Connettività: Bluetooth e GPS, 4G LTE

Recensione:

Il Ticwatch Pro 4G è stato collegato al Google Pixel 5.

Ticwatch Pro 4G è il primo orologio che ospita una bestia di processore: Qualcomm Snapdragon Wear 4100. L’ultimo SoC di Qualcomm è arrivato in ritardo in soccorso di Wear OS, ma meglio tardi che mai. Per dare una prospettiva, si tratta di una svolta rispetto al vecchio e lento Wear 3100.

Grazie al potente processore (1 GB di RAM e 8 GB di memoria), Ticwatch Pro 4G esegue perfettamente Wear OS e le app sviluppate per il sistema operativo. Anche se è divertente, è possibile riprodurre in streaming video di youtube in alta qualità e il software non si muove.

Solo il Ticwatch Pro 3 ha il potere di suscitare opinioni così contrastanti. La gente lo ama, grazie al suo display. Le persone lo odiano e danno la colpa al grande display.

Secondo noi, l’orologio può avere un quadrante grande, ma non sembra ingombrante. Lo schermo Retina AMOLED da 1,4″ (454 x 454) è sempre acceso. La finitura nera opaca ne aumenta il fascino estetico.

Come fitness tracker, è affidabile per il rilevamento del cuore e dell’ossigeno nel sangue. Il rilevamento del sonno, tuttavia, non è all’altezza. Ticwatch pro ha più di 13 modalità sport per adattarsi alle vostre esigenze.

Grazie all’abilitazione 4G, l’orologio è in grado di riprodurre musica in streaming e di effettuare pagamenti contactless anche quando il telefono è lontano. È dotato di un assistente Google integrato per gli appassionati.

L’orologio è classificato IP68. Buono. Ci aspettavamo lo stesso. È rinforzato con acciaio inossidabile e nylon ad alta resistenza con fibra di vetro. In poche parole, è costruito per durare. E per quanto riguarda la comodità, Mobvoi è riuscita a mantenerlo al 30% rispetto al suo processore, il Ticwatch Pro.
Verdetto:

Il Ticwatch Pro 4G merita un elogio per il suo hardware per eccellenza. Esegue senza problemi tutti i titoli più popolari di Google Wear OS come Spotify (incluso il supporto offline), Google Pay, Telegram, ecc.

Design della scocca così così, ma l’orologio mantiene davvero le sue promesse. Lo consigliamo per i più recenti Google Pixel 5 e 4A (4G).

Samsung Galaxy Watch 3

Caratteristiche e specifiche principali:

eSIM: Sì
Dimensioni: versione da 45 mm
Peso: 53,8 g (1,9 oz)
Sistema operativo: Tizen di Samsung
Display: AMOLED da 1,4″ / risoluzione 360 x 360 px / 328ppi
Display sempre attivo: Sì
Memoria e archiviazione: 8 GB, 1 GB
Durata della batteria: 20-50 ore
GPS: Sì con A-GPS, GLONASS, GALILEO, BDS
NFC: Sì
Assistente vocale: Sì, Bixby
Resistenza all’acqua: 5 ATM IP68 + Military Grade 8100
Sensori: Battito cardiaco, elettrocardiogramma, accelerometro, giroscopio, barometro, luce ambientale, altimetro, SpO2

Recensione:

Il Galaxy Watch 3 è stato abbinato al Google Pixel 4 XL ai fini di questa recensione e ha funzionato perfettamente.

Il Galaxy Watch offre l’ECG approvato dalla FDA, il rilevamento della saturazione di ossigeno nel sangue e il rilevamento della frequenza cardiaca come caratteristiche principali per la salute.

Oltre a questo, ha una serie di funzioni da smartwatch. È possibile effettuare chiamate, inviare testi ed e-mail senza avere il telefono nelle vicinanze. Supporta i pagamenti contactless tramite Samsung Pay e dispone di un GPS integrato per la navigazione autonoma.

Inoltre, è presente un assistente vocale, ma non il vostro assistente preferito Alexa o Google. Tutti gli indossabili Samsung hanno “Bixby”. Ha una memoria adeguata per l’esperienza musicale offline, anche se è possibile ascoltare la musica in streaming direttamente sull’orologio.

Il Samsung Watch 3 è disponibile in due dimensioni. L’orologio da 45 mm ha un design robusto e una lunetta girevole come caratteristica principale. Il display è super nitido e contiene più icone sullo schermo.

La versione LTE dell’orologio è costosa ma, a differenza del Ticwatch Pro 4G, non è un’esclusiva di Verizon.

Pro

Sensore ECG approvato dalla FDA
Display nitido con ghiera girevole
Tracciamento sportivo avanzato
Connettività cellulare

Contro

Bixby è lento a registrare i comandi vocali
Applicazioni di terze parti limitate
Costoso

Verdetto:

Se siete alla ricerca di uno smartwatch Samsung per il vostro telefono Google Pixel, il Galaxy Watch 3 ha solo un leggero vantaggio rispetto all’Active 2. Ha una grande capacità di memoria, una lunetta fisicamente rotante e una maggiore durata della batteria come vantaggio.

Il lato negativo è che l’orologio è costoso e un po’ ingombrante. Lo consigliamo solo se si è disposti a pagare un prezzo elevato e se si preferisce un orologio di grandi dimensioni. Altrimenti, scegliete l’Active 2.

 

Forerunner 245

Caratteristiche e specifiche:

Sistema operativo: Garmin OS
Memoria: 4GB
Display: 1,2 pollici circolare, risoluzione 240 x 240
Sensori: GPS, cardiofrequenzimetro, accelerometro, bussola, luce ambientale
Batteria: fino a 7 giorni in modalità smartwatch; fino a 24 ore in modalità GPS
Resistenza all’acqua e alla polvere: 5ATM
Connettività: Bluetooth

Recensione:

Il Forerunner 245 è stato collegato al Google Pixel 3.

Garmin è uno dei marchi leader nel settore degli smartwatch. I suoi orologi battono quelli di Apple, Samsung e Fitbit per quanto riguarda l’accuratezza dei dati e le prestazioni complessive.

Oltre che per la precisione dei dati, è apprezzato per il suo design leggero ed elegante. Non si sente al polso e grazie all’involucro impermeabile non è necessario toglierlo spesso.

Sebbene sia considerato lo smartwatch per i corridori, non ha le caratteristiche delle versioni più costose, come il Forerunner 945. Le caratteristiche e le capacità dell’orologio consentono di monitorare la propria forma fisica a un livello medio, più di un podista occasionale e meno di un atleta. Tra le caratteristiche aggiuntive figurano il design a prova di sudore e la struttura robusta.

Il principale svantaggio dello smartwatch è la costruzione in plastica, che sembra un po’ più economica. Anche il rilevamento del sonno è una grande delusione. È migliore di molti smartwatch, ma non è all’altezza degli standard che Garmin ha mantenuto nelle ultime versioni.

Pro

Ottima durata della batteria
Comodissimo
Estremamente leggero
GPS e rilevamento della frequenza cardiaca accurati

Contro

Struttura in plastica
Display non touch

Verdetto:

Garmin Forerunner 245 è uno smartwatch fantastico per i corridori, in quanto dispone di più modalità per tracciare diversi esercizi. La popolarità del Forerunner 245 rispetto al Forerunner 235 è dovuta principalmente alla migliore risoluzione dello schermo e al design leggero. Questo orologio, pur avendo un sistema operativo proprietario, funziona bene con tutti gli smartphone Google Pixel.

 

Fossil Gen 5

 

Caratteristiche e specifiche principali:

Sistema operativo: Wear OS
Memoria e RAM: 8 GB e 1 GB
Processore: Qualcomm Snapdragon Wear 3100
Display: AMOLED da 1,28 pollici, risoluzione 416 x 416, 328ppi
Sensori: Frequenza cardiaca ottica, luce ambientale, altimetro barometrico, GPS, accelerometro, giroscopio, microfono, altoparlante
Batteria: 24 ore
Resistenza all’acqua e alla polvere: 3ATM
Connettività: Bluetooth e Wifi

Recensione:

Fossil Gen 5 è stato collegato al Google Pixel 3. Fossil Gen 5 è stato collegato al Google Pixel 5. L’orologio ha funzionato perfettamente. Insieme, i due sembrano un’accoppiata perfetta.

L’unico legame tra Wear OS e i telefoni Google Pixel è che entrambi i prodotti sono stati sviluppati da un’unica azienda e quindi ci si aspetta che funzionino in perfetta armonia tra loro.

Lo smartwatch Fossil Gen 5 lo dimostra. Non solo per le prestazioni, ma anche per l’estetica e la personalizzazione, è il miglior orologio da avere.

Per cominciare, l’orologio è dotato di un display AMOLED da 1,28 pollici e di un sensore di luce ambientale che garantisce una notevole differenza di prestazioni in ambienti bui e luminosi. Gli utenti possono personalizzare decine di quadranti dell’orologio. L’orologio è abbastanza impermeabile e dispone di diversi sensori.

Fossil Gen 5 ha un hardware solido per sostenere la sua affermazione di smartwatch potente. L’azienda ha dotato l’orologio di 8 GB di memoria, 1 GB di RAM e Qualcomm Snapdragon Wear 3100. In parole povere, queste sono le specifiche per una performance impeccabile.

Uno svantaggio evidente è rappresentato dalle modalità della batteria di difficile comprensione e dalla lentezza della ricarica. Inoltre, l’orologio dura a malapena un giorno con una sola carica.

Produzioni

Processore veloce
Tracciamento accurato
Pagamento senza contatto (NFC)
Display nitido e luminoso
Hardware potente

Contro

Impostazioni della batteria complicate
Costoso

Verdetto:

Fossil Gen 5 è tanto potente quanto esteticamente accattivante. È in grado di battere orologi del calibro di Apple e Samsung in termini di prestazioni, soprattutto per quanto riguarda il rilevamento accurato della frequenza cardiaca. Grazie a Wear OS di Google, dovrebbe funzionare perfettamente con i telefoni Google Pixel.

 

Suunto 7

Caratteristiche e specifiche principali:

Sistema operativo: Google Wear OS
Memoria e RAM: 4,5 GB e 1GB
Processore: Qualcomm Snapdragon Wear 3100
Display: Display AMOLED da 1,39 pollici, 454 x 454 pixel
Sensori: Frequenza cardiaca ottica, GPS, barometro,
Batteria: 48 ore
Resistenza all’acqua e alla polvere: 5 ATM
Connettività: Bluetooth e Wifi

Recensione:

Questo orologio è stato abbinato ai Google Pixel 5, Pixel 4XL e Pixel 3. In tutti questi test non ha deluso le aspettative. In tutti questi test non ha deluso. Nemmeno una volta.

Il Suunto 7 si trova sempre a confronto con gli smartwatch Garmin, ma è più economico di questi ultimi.

Offre tutte le funzioni essenziali di uno smartwatch di base, come l’avviso di notifica, il controllo della musica, le attraenti watch face e così via.

Ciò che distingue il Suunto 7 dagli orologi comuni è l’accuratezza dei dati tracciati e il suo design di fascia alta. Ma c’è un inconveniente: bisogna passare da Google Fit all’App Suunto per ottenere tutte le misurazioni, il che è davvero fastidioso.

La qualità del display è ottima, ma non possiamo dire lo stesso della durata della batteria che, nonostante l’azienda dichiari una durata di 2 giorni, non riesce a mantenere le sue prestazioni.

Inoltre, la resistenza all’acqua e alla polvere è decisamente elevata. Con una classificazione di 5 ATM e un grado di protezione IP68, questo orologio è in grado di resistere a quasi tutte le condizioni atmosferiche e può essere immerso in acqua.

Infine, la combinazione hardware-software è quasi la stessa dello smartwatch Fossil Gen 5 di cui abbiamo parlato in precedenza, e lo stesso vale per le prestazioni. Nel confronto diretto, il Gen 5 ha il vantaggio di essere economico e il Suunto 7 ha sensori avanzati.

I vantaggi

Design durevole e di qualità
Prestazioni eccezionali
Sensori accurati
Prestazioni solide

Contro

Costoso
Le metriche dividono meglio Google Fit e l’app Suunto

Verdetto:

Non si acquista un orologio del valore di quasi 500 euro per leggere le e-mail e controllare la musica, né per eliminare la necessità di portare con sé il telefono ovunque si vada.

Uno smartwatch così costoso trasformerà la vostra vita aiutandovi a mantenere uno stile di vita sano e produttivo. Il Suunto 7 mantiene tutte le sue promesse, tranne la lunga durata della batteria, ironicamente un segno distintivo dell’azienda.

Guida all’acquisto: Trovare il miglior smartwatch per un telefono Google Pixel?

I telefoni Google Pixel non sono prodotti alieni. Sono solo normali telefoni di Google che, come è ovvio, funzionano con Android. Pertanto, qualsiasi smartwatch altamente compatibile con i telefoni Android è altrettanto adatto ai Google Pixel. Questi sono i criteri principali da soddisfare per un buon smartwatch per Google Pixel.

Ovviamente gli smartwatch Apple non funzionano con i Google Pixel, ma esistono alternative come Garmin, Suunto e Fossil.

Google Wear OS dovrebbe essere la priorità assoluta in uno smartwatch compatibile con Google Pixel per ottenere prestazioni impeccabili. Tuttavia, se non si trova, Tizen basato su Samsung e Garmin OS possono andare benissimo.

Infine, ci sono caratteristiche che variano a seconda delle preferenze dell’utente e del budget a disposizione. Ad esempio, la durata della batteria, l’accuratezza dei dati di tracking, il GPS integrato, il display solido e il design accattivante.

Inoltre, l’impermeabilità all’acqua e alla polvere deve avere la massima priorità, ma non deve essere un ostacolo. I campanelli d’allarme includono i pagamenti senza contatto, la grande capacità di memoria e l’hardware che è eccessivo a causa delle limitazioni del software. (principalmente negli smartwatch Samsung)

Smartwatch Google Pixel compatibili: Domande frequenti

Google ha un proprio smartwatch?

Finora l’azienda non ha svelato la data di lancio del suo smartwatch, né tantomeno lo smartwatch stesso.

Google non ha né confermato né smentito le voci sullo sviluppo e l’uscita del Pixel Watch.

Proprio all’inizio di quest’anno, Google ha completato l’acquisizione di Fitbit, un’operazione sensazionale che le è costata 2,1 miliardi di dollari. È molto probabile che l’azienda accantoni il Pixel Watch e concentri le proprie risorse sulla serie Fitbit Versa.

Quali smartwatch funzionano meglio con i telefoni Google?

In altre parole, gli orologi più compatibili con i telefoni Google hanno solitamente un sistema operativo Wear OS e una forte tecnologia di connettività. La versione più aggiornata di Bluetooth o WiFi a lungo raggio.

In quasi tutti i casi, è necessario assicurarsi che l’applicazione proprietaria dell’orologio sia compatibile con i telefoni Google Pixel.

Un caso di mancata corrispondenza si verifica quando l’applicazione ha bisogno di più spazio, memoria e di una versione più recente, mentre il modello di telefono Pixel ha uno spazio di archiviazione e una memoria limitati o gira su una versione di Andriod non aggiornata.

Gli orologi Samsung Gear funzionano con i telefoni Google Pixel?

Ad eccezione di questi indossabili (Gear, Gear 2, Gear S, Gear Fit), tutti gli altri orologi e fitness tracker Samsung Gear sono pienamente compatibili con gli ultimi smartphone Google Pixel. (compresi, ma non solo, i Google Pixel 5, 4, 4A, 3 e 3A).

D’altra parte, il Galaxy Watch è compatibile anche con i Pixel 1 e Pixel 2 di vecchia generazione.

Suggerimento: Poiché Samsung sta pianificando l’interruzione della serie Gear (l’ultima serie di smartphone Samsung S21 non supporta tutti i dispositivi Gear), non dovreste investire in una tecnologia che ha un futuro incerto.

Ultimo aggiornamento 2022-12-03 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API